AUGURONI SIMONA GALASSI. **BEST WISHES

AUGURONI SIMONA GALASSI. UNA CAMPIONESSA DI BOXE COSì GRANDE, COME TE, IN ITALIA NON C’è MAI STATA…un abbraccione di felicità per il tuo Compleanno.
**BEST WISHES to SIMONA GALASSI. THE BEST ITALIAN BOXING WOMAN CHAMPION EVER…! A warm hug, full of happiness for your BIRTHDAY.

con SIMONA GALASSI Campionessa Pesi Mosca WBC e IBF.  ***with SIMONA GALASSI WBC and IBF,  Flyweight Boxing Champion

CHE CASINO…WARD vs KOVALEV e RIGONDEAUX vs FLORES…! ** WHAT A MESS…

**Il risultato è KO Tecnico all’8° round per ANDRE WARD, che ha colpito con un destro SERGEY KOVALEV e poi ancora con almeno 3 colpi sotto la cintura. La mia opinione: ….dalle Regole del Marchese di Queensberry– per lo Sport della Boxe.
AI pugili è proibito colpire sotto la cintura, trattenere, spingere, mordere, sputare durante il match contro il loro avversario.
Le violazioni di queste regole di boxe, possono essere giudicate “fallo” dall’arbitro, che può richiamare, detrarre punti o disqualificare il pugile offensivo.

Invece l’arbitro WEEKS ha FERMATO il match e dichiarato il TKO e così vincitore ANDRE WARD.

Al momento del fermo del match, valido per le cinture dei pesi Massimi Leggeri, WBA/WBO/IBF ANDRE “S.O.G.” WARD (32-0, 16 KOs) erano a favore con il punteggio di 67-66 nei cartellini dei giudici Dave Moretti e Glenn Feldman, mentre l’ex campione, SERGEY “Krusher” KOVALEV (30-2, 25 KOs) era in testa con il punteggio di 68-65 nel cartellino del giudice, Steve Weisfeld.

Controverso anche il risultato finale di un match finito presto, tra GUILLERMO RIGONDEAUX (18-0, 12 KOs) che ha steso al tappeto, per la cintura dei pesi Super Gallo MOSES FLORES (25-1, 17 KOs) alla fine del primo round, con un gancio sinistro, dopo la campana….nello stesso momento, che l’avversario il messicano FLORES, stava anche lui colpendo…!

** The result was a TKO at 8° round, in favour of ANDRE WARD as he landed a right hand to SERGEY KOVALEV and then at least 3 low blows!

My opinion:…from Marquess of Queensberry Rules – in the Sport of Boxing.

Boxers are prohibited from hitting below the belt, holding, tripping, pushing, biting, spitting on or wrestling their opponent. Violations of these boxing rules may be ruled a “foul” by the referee, who may issue warnings, deduct points, or disqualify an offending boxer.

Instead the referee WEEKS STOPPED the fight and declared winner ANDRE WARD by TKO.

At the time of the stoppage, WBA/WBO/IBF light heavyweight world champion ANDRE “S.O.G.” WARD (32-0, 16 KOs) was up 67-66 on the cards of judges Dave Moretti and Glenn Feldman, while former champion SERGEY“Krusher” KOVALEV (30-2, 25 KOs) was ahead 68-65 on the card of judge Steve Weisfeld.

  • Controversial ending too , quick result, between undefeated beltholders, “regular” WBA Super Bantamweight champion GUILLERMO RIGONDEAUX (18-0, 12 KOs) knocked out WBA Interim Super Bantamweight titlist MOSES FLORES (25-1, 17 KOs) at the end of the first round with a left hook after the bell….while the Mexican opponent, FLORES, was landing too…!

 

 

Il grande rematch WARD vs KOVALEV, domani sera al Mandalay Bay di Las Vegas. ** Tomorrow night.

Si tratta di un evento altamente agonistico, di duello sportivo, di Grande Boxe.
Se esce dall’arena politica, del razzismo, dell’America vs Russia…e ci sarà invece un verdetto giusto, sportivo: ANDRE “Son of God” WARD vs SERGEY “the Krusher” KOVALEV 2°, può essere il match dell’anno! Questo 2017 già ricco di grandi sfide, vedi JOSHUA vs KLITSCHKO e i prossimi, MANNY PACQUIAO vs JEFF HORN, e così  GENNADY “GGG” GOLOVKIN vs SAUL “canelo” ALVAREZ. Il rematch, di domani sera, tra l’americano e il russo, è valido per le cinture WBA-WBO-IBF pesi Massimi Leggeri.
In conferenza stampa, i Campioni sono apparsi tutti e due in gran forma, WARD con questo match è tornato ad essere attivo come non lo si vedeva dallo strepitoso campionato, dei SuperSix, nei Super Medi. Ora, ANDRE WARD, tornato nei Massimi Leggeri, stessa categoria con cui ha conquistato l’Oro Olimpico ad Atene 2004, darà sicuro una performance di grande stile. WARD, carattere schivo, cordiale, ma chiuso, riservato. Poco rischio, ma assoluto padrone d’immensa tecnica. KOVALEV farà la parte dello sfidante a cui sono stati saccheggiati tre Titoli di Cinture. Quel verdetto a favore dell’americano, con un pesante KO di KOVALEV al 2° round, non è accettabile da nessun punto di vista sportivo, quel verdetto di vittoria ai punti sentenziato a favore dell’americano, lo scorso novembre 2016, sul ring della T-Mobile arena di Las Vegas. Quel 1° match ha lasciato a molti l’amaro in bocca. Lo scrissi qua nel mio stesso Blog. Ma i verdetti si accettano, anche quando sono ingiusti.
Dunque KOVALEV è incazzato, lui che ha combattuto dalla sua nativa Russia al Sudafrica, in Germania, in India e si è stabilito in Florida negli USA, dal primo momento in cui è diventato professionista. Ha combattuto nel Regno Unito e ancora vittorioso, sempre in Canada. Ha conquistato il titolo de IL FIGHTER dell’ Anno 2014. Oggi è molto arrabbiato, per quel verdetto partigiano, alll’americano. Chiunque nei suoi panni, lo sarebbe! Quella stessa rabbia lo aiuterà, darà lui, quell’ulteriore adrenalina necessaria per imporsi; credo che farà in modo che il giudizio dei giudici sia irrilevante… KOVALEV, zittirà ogni dubbio prima del limite, via KO?! Ci credo, può essere. O sfinirà l’avversario WARD, sino alla resa, via TKO! Non credo WARD incasserà tutto, perdendo ai punti. Lo stile aggressivo e pressante, la mano pesante di KOVALEV non dovrebbe deludere. La classe e la grande difesa di WARD, sono le armi di cui è maestro è così che si è imposto vincente, e così ha smarcato un’intera generazione nei grandi professionisti nella categoria dei Super Medi. Questa rivincita promette di essere ancora meglio del primo match. E’ certo l’incontro più significativo dell’anno, per determinare il migliore p4p, il Campione dei Campioni di Boxe dell’anno!

E poi, non ultimo il match tra il cubano GUILLERMO “el chacal” RIGONDEAUX vs il messicano MOSES FLORES per la cintura WBA dei Super Gallo. La superiorità di quel talento naturale de El Chacal, è una sfida già vinta…prevedo.
Se i Campioni dovessero essere pagati per il loro talento, domani sera al MANDALAY BAY DI LAS VEGAS…. sbancano!

with ANDRE “Son Of God” WARD

** THE GREAT REMATCH WARD vs. KOVALEV, tomorrow night at MANDALAY BAY in Las Vegas.
This is a highly competitive, duel sporting event, of Great Boxing.
If he comes out of the political arena, racism, America vs Russia … and there will be a just, sporting verdict: ANDRE “Son of God” WARD vs SERGEY “the krusher” KOVALEV 2nd, may be the match of the year! This 2017 already seen great challenges. See JOSHUA vs KLITSCHKO, and the next, MANNY “pacman” PACQUIAO vs JEFF HORN and so GENNADY “GGG” GOLOVKIN vs SAUL “canelo” ALVAREZ.
Tomorrow night, the rematch, between the American and Russian, is valid for WBA-WBO-IBF Light Heavyweight Belts. At the press conference, both Champions appeared in great shape. Ward hasn’t been this active since the Super Six, we will probably get a sharper performance. Now, ANDRE WARD, back in the Light Heavyweight, same division as he won the 2004 Olympic Gold Medal in Athens, will surely deliver a great boxing lessons. WARD, reserved personality, friendly, but closed. He takes just little risk, but he is absolute a master of immense technique. KOVALEV will be play the part of the challenger, to whom have been plundered, three Belts. That verdict in favor of the American, with a heavy KO of KOVALEV at the 2nd round, is not acceptable from any sporting point of view, that verdict of victory at the points sentenced on November 2016 in the ring of the T-Mobile arena of Las Vegas. That 1st fight, left many bitter mouths. I also wrote it, here in my Blog. But verdicts must be accepted, even when they are not fair. So KOVALEV is pissed off… he fought from his native Russia to South Africa, Germany, India, and settled in Florida in the US from the very first moment he became a professional. He fought in the UK and still victorious, as well in Canada. He has won the title of THE FIGHTER of the Year, in 2014. Today he is very angry, for that partisan verdict in favor of the American. Whoever would be, in his place! That same anger will help him, he will give him that additional adrenaline, necessary to impose himself. I think he will make the judgment of the judges irrelevant … KOVALEV, will clear up any doubt before the limit, via KO?! I believe it may be. Or it will make the opponent WARD disappear, to the rescue, via TKO! I don’t think WARD will get all the punishment, losing on points. The aggressive and pressing style, KOVALEV’s heavy hand, should not disappoint. WARD’s class and defense are the weapons he is a master, as he imposed himself as a Gold Medal at the Athens Olympics and so he smashed a whole generation in the Super Middle division. This rematch, promises to be even better than the first match. It is certainly the most significant event of the year, to determine the best p4p, of the Year!

And last but not least, the match between the Cuban GUILLERMO “el chacal” RIGONDEAUX vs. the Mexican MOSES FLORES for the Super Bantam WBA Belt. The superiority of that natural talent of El Chacal, is a challenge already won … I expect.
If the Champions were to be paid for their talent, tomorrow night at MANDALAY BAY OF LAS VEGAS …. it break out fights!

E allora WLAD KLITSCHKO ancora una volta… ** and then CHAMPION one more time…

Penso che se nel contratto tra WLADIMIR KLITSCHKO e ANTHONY JOSHUA c’è la clausola del rematch- chiunque avesse vinto- è perché WLAD ha avuto ben chiara la visione, quale consumato protagonista, comunque sarebbe andata tra loro, ci sarebbe stata una seconda opportunità. Per quanto ho seguito WlLAD in questi anni, sempre…sono certa si rimette in gioco. Non certo per i quattrini, comunque sempre una pila di milioni, ma è così già tanto ricco! È che  l’ucraino WLAD, è un guerriero con un orgoglio infinito. Insomma un leone nel mezzo del cammino della vita, ancora troppo sicuro, certo di poter accettare qualsiasi sfida, troppo combattente per accovacciarsi a mirare l’orizzonte, anche con una bella famiglia alle spalle. No, non è sazio. È il mio pensiero, in tutta autonomia. Se WLADIMIR  KLITSCHKO esce di scena dopo 10 anni di incontrastato regno nei pesi massimi, così come è uscito dal Wembley lo scorso 29 aprile con 90.000 spettatori e 150 TV, la storia l’ha scolpita e non dallo scorso aprile, ma in decine di arene affollate, e milioni di spettatori in TV, infuocando d’entusiasmo e sempre con la grande classe che ha distinto, entrambi i fratelli KLITSCHKO. Hanno ridato l’alto profilo, quel appeal che da sempre caratterizza la Grande Boxe. I cialtroni hanno ricevuto sonore lezioni di fair play. Il dubbio per chi conosce il “sentimento” della boxe, le incertezze del grande guerriero, il dibattito tra il genio e il campione è: davvero ha qualcosa di più da dimostrare a 41 anni? NO. Certo che NO. Ma sento l’eco del vento infilarsi nella criniera del re della foresta, che ha costruito il suo impero con tanta meticolosità, affrontando dure scommesse, prima di tutto con la sua fragilità emotiva dei primi anni. No adesso che è tutto alle spalle, ora, che hai dato tanto alla boxe, e sei stato ricambiato con una carriera stellare, il dibattito tra il genio e il campione, comunque la si vuoi mettere, e quello scavare incessante nella mente, fischia, urla la volontà di vincere; temo di sapere cosa si aggira nella testa prima della tempesta: non puoi uscire di scena così… É un verdetto sospeso quello lasciato a Wembley, non hai giocato al meglio le tue carte. Il tuo genio non si è manifestato completamente, alla massima espressione. Eppure quella è stata tra le migliori occasioni. È sempre stato così nella tua carriera, se qualcuno, quella sera in gran forma, in mirabile performance ti ha messo al tappeto- vedi CORRIE SANDERS e LAMON BREWSTER- è per la tua incertezza, ogni tanto quella fragilità, così inaspettata nella tua spettacolare presenza scenica; come elegantemente hai sempre offerto, ti ha fregato, a ricordarci che sei umano, e così umile, e  con sforzo, sino a trascendere i tuoi limiti, non dei comuni mortali, ma del grande campione forgiato, quale sei, che viene solo dalla grande volontà e tenacia; hai riacquistato fede in te, e sei tornato indomito protagonista, per lunghi anni. Ti sei rialzato, più forte di prima. Non mancherò alla celebrazione, comunque vada, il passaggio dello scettro a l’inglese ANTHONY JOSHUA, perché questa è davvero l’ultima chance per chiudere in bellezza, o solo per chiudere una meravigliosa carriera. Mi piace la data del prossimo 2 dicembre 2017. A Londra. E allora Campione WLADIMIR KLITSCHKO,  sì  dai… ancora una volta…
at the press conference of Wladimir Klitschko

** I think if the contract between WLADIMIR KLITSCHKO and ANTHONY JOSHUA there is the rematch clause – whoever who would won it – because WLAD has clearly seen the vision, which worn protagonist, anyway, would have been a second chance. As far as I’ve been following WlLAD over the years, I’m sure he will be back in the game. Not for the money, and still a stack of millions, but it’s already so rich! It’s that  Ukrainian WLAD,  is a warrior with infinite pride. In short, a lion in the middle of the path of his life, still too sure, not to accept any challenge, to crouch towards the horizon, even with a beautiful family behind. No, he is not satisfied. That’s my thought, all alone. If WLADIMIR KLITSCHKO comes out after 10 years of undisputed kingdom in heavyweights division, as he left Wembley last April 29th with 90,000 spectators and 150 TV broadcasting, he has carved history, and not since  last April, but in dozens of arenas crowded, and millions of viewers on TV, thrilling enthusiastically and always with the great class it has distinguished, both The KLITSCHKO’s brothers. They have reshaped the high profile, the appeal that has always distinguished Great Boxing. The charlatan have received big lessons of fair play. The doubt for those who know the boxing “feeling”, the great warrior’s uncertainties, the debate between the genius and the champion is: do you really have something more to prove at 41 yrs? NO. Of course NOT. But I feel the wind’s echo into the mane of the forest king, who built his empire with such meticulousness as he faced hard betting, first of all with his emotional fragility, of the early years. Now that it’s all behind you, now that you’ve been given so much in boxing and you’ve been rewarded with a stellar career, the debate between the genius and the champion, anyway you want to put it, and that digging incessantly in your mind, whistles, screams the will to win. I’m afraid to know what’s in the head before the storm: you cannot get out of the way just like that … it’s a suspended verdict, that one you left Wembley, you didn’t play all your cards at your best. Your genius didn’t express itself completely, to the utmost expression. Yet that was one of the best opportunities. It has always been this way in your career, if your opponent had a great evening, in a wonderful performance knocked  you down- see CORRIE SANDERS and LAMON BREWSTER – is for your uncertainty, every now and then that fragility, so unexpected in your spectacular scenic presence; as you have always  elegantly offered, it frightened you, reminded us that you are human, and so humble with mean effort, that comes only from the great will, and tenacity, you have regained the faith in yourself, and you have returned indomitable protagonist for many years. You got stronger than before. I will miss not the celebration, however, the passage of the scepter, to the Englishman ANTHONY JOSHUA, because this is really the last chance to close in the best or just to close a wonderful carrear. I like the date of  December 2nd 2017. In London. And then WLADIMIR KLITSCHKO, yes Champion, once again, one more time ….

E ADESSO ALL’ASSALTO DEL DG RAI TV APPENA NOMINATO: MARIO ORFEO. ** AND NOW I’M READY TO ANOTHER ASSAULT at General Director of RAI TV- Italian Government TV just nominate: MARIO ORFEO.

La Mafia non è mai all’opposizione. Sceglie sempre il cavallo vincente”. -Nicola Gratteri Magistrato Antimafia.
-RAI TV DI STATO ITALIANO. Anni di immobilismo, di Servizio Pubblico al SERVIZIO DEL CABARET POLITICO. I conti “a posto” di Dall’Orto è furto della tassa RAI TV, dalle nostre bollette della luce. Saltate le elezioni anticipate in accordo a quattro, è arrivato l’ennesimo DICTAT POLITICO che ha imposto il sostituto Direttore Generale. NON SAREMO MAI UNA NAZIONE LIBERA. MAI, CON IL CONTROLLO DELLA TV e dei MEDIA. Vi giuro mi viene il vomito…potrei espellere la mia bile direttamente in faccia al putrido di turno, più significativa di un Nobile Cazzotto. Ma ci riprovo, certo che ci riprovo, a sottoporre il mio docu-film in 2/3 puntate, già completate. “IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI”. IL MIO LAVORO CONTRO IL VOSTRO! PARASSITI POLITICI. Vedi anche il mio Blog, scorso 16 Marzo https://giannagarbelli.wordpress.com/2017/03/16/a-testa-alta-caro-papa-walking-tall-dear-dad/ e 31 Marzo scorso https://giannagarbelli.wordpress.com/2017/03/31/perversione-politica-italiana-siamo-in-regime-criminale-dittatoriale-italian-political-perversion-connection-we-are-under-criminal-dictatorship/

“Una Nazione che non riconosce il sacrificio del pugilato è una Nazione in decadenza” -Giancarlo Garbelli- WiWa L’ITALIA LIBERA. WiWa IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI.

The Mafia is never in opposition. It always chooses the winning horse. ” –Nicola Gratteri Antimafia Magister.
-Italian Government TV RAI-, Public Service of years of fixty at POLITICAL CABARET SERVICE. The accounts, “in place” of last DG, Dall’Orto stolen by RAI TV, from our bills of Light, yes the Company that if you don’t pay you don’t have a light on!- takes the money, directly, to maintain the political cabaret. Skiped, early elections according to four party, yet another POLITICAL DICTAT has arrived that has imposed the new General Director. WE WILL NOT EVER BE A FREE NATION. NEVER, WITH CONTROL OF the POLITICS on TV AND MEDIA. I swear to you, I got the vomit … I could expel my bile right in the face of the rotten in turn, more significant than a Noble Punch. But I’m back, sure I’m back, submitting my docu-movie in 2 or either 3 episodes, already completed. “IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI”. MY WORK AGAINST YOURS! POLITICAL PARASYS. See also back on March 16th on this my Blog  https://giannagarbelli.wordpress.com/2017/03/16/a-testa-alta-caro-papa-walking-tall-dear-dad/ and last March 31st https://giannagarbelli.wordpress.com/2017/03/31/perversione-politica-italiana-siamo-in-regime-criminale-dittatoriale-italian-political-perversion-connection-we-are-under-criminal-dictatorship/

“A nation that does not recognize the boxing sacrifice is a decadent nation” -Giancarlo Garbelli-WiWa FREE ITALY . WiWa IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI.

ALLACCIATEVI LE CINTURE DI SICUREZZA…**FASTEN YOUR SEAT BELT….

Oggi, 10 giugno 2017, nella sua Norvegia CECILIA BRAEKHUS  trattiene tutti e cinque le cinture WBC, WBA, WBO, IBF and IBO. VINCE ai punti! I giudici: 98-92 e 99-92 nei 10 rounds da 2′. la più grande atleta di boxe di sempre, la migliore Pugile che siano uomini o donne contemporanea! BRAVA CECILIA. UNA FUORICLASSE!

CECILIA “first lady” BRAEKHUS vs ERICA FARIAS, domani 9 giugno in Norvegia al Bergenhus Festning, Bergen  per i Titoli delle Cinture:
WBC World female welterweight title
WBA World female welterweight title
IBF World female welterweight title
WBO World female welterweight title
International Boxing Organization World female welterweight title

** Una grandinata di cazzotti, una battaglia per il dominio. Sul ring norvegese, tanta forza di volontà. Mi dispiace predire a miei amici argentini, che FARIAS non ha nessuna chance vs CECILIA BREAKHUS, ma è comunque un onore per ERICA incontrare la Migliore Campionessa di Boxe di tutti i tempi…CECILIA!

** Una lluvia de golpes, una batalla por el dominio. En el ring Noruego, de Bergenhus Festning, Bergen,   tanta fuerza de voluntad. Siento predecir a mis amigos Argentianos, que FARIAS no tiene una oportunidad vs CECILIA BREAKHUS, pero debe ser un honor para ERICA para coincidir con la Mejor Mujer Boxeadora de todos los tiempos …CECILIA! AN OUTCLASS!

** Tomorrow June 9th, in Norway at  Bergenhus Festning, Bergen, for the Titles Belts:. A clash of fists and a test of willpower! A battle for domination. Sorry to predict to my Argentians friends, that FARIAS doesn’t have a chance vs CECILIA BREAKHUS, but it should be an honor for ERICA to match vs the Best Woman Boxer ever… CECILIA!

Today June 10th 2017, in his Norway CECILIA BRAEKHUS holds all five titles Belts, WBC, WBA, WBO, IBF and IBO. WINNING UD! Judges: 98-92 and 99-92 in 10 rounds of 2′. The Greatest Boxing Athlete ever, the best contemporary boxer whatever men and women. BRAVA CECILIA! AN OUTCLASS!

Cecilia Braekhus qui modella spettacolare. “” Here as a spectacular model!