Che ora è? É l’ora di DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO!🕛 🥊💓🇮🇹️**What time is it? It’s DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO time!

L’esclusione dai mondiali di calcio ha reso l’orgoglio italiano finalmente concentrato sulla politica nazionale!
L’astinenza dall’oppio del pallone, ha incanalato le energie degli italiani su quanto sta a cuore, è vitale a tutti noi: il cambiamento per la ripresa economica e rilancio dell’Italia tutta.
Adesso, devono combattere per NOI ITALIANI i leaders scelti alle votazioni scorso 4 marzo 2018: MATTEO SALVINI per la LEGA, LUIGI DI MAIO per i 5STELLE. E chiunque si aggreghi per affinità. Abbiamo votato, auguriamoci il meglio.

AH PROPOSITO….!  NON DIMENTICATE DI TIFARE PER LO SPORT, per l’Arte Nobile per eccellenza, il Pugilato, per un Campione che ci mette il cuore, i muscoli e certo la testa, ed è di nuovo fresco titolo Europeo di Boxe Pesi Super Piuma, il nostro DAVIS “boom-boom” BOSCHIERO, come vi ho già riportato scorsi 18 e 19 maggio.
TIFIAMO TUTTI per dargli l’opportunità di disputare il titolo mondiale vero, consistente a casa nostra…  Senza diritti TV, senza sponsor, insomma senza quattrini, la Grande Boxe…MUORE!
Voglio per lui “Boom-Boom” BOSCHIERO che entro l’autunno abbia l’avversario, la data e il match titolato trasmesso in rete ammiraglia.
Dove? A Milano. Un tempo capitale di match-evento internazionali. E oggi più che mai capitale di tutto il meglio che succede in Italia, esportato in tutto il mondo. Un’arena con il pienone di gente a fargli la ola per una notte indimenticabile per lo Sport, per la Grande Boxe! Se avessi i quattrini da gestire, metterei in scena … un evento memorabile!

Per come ho incrociato il suo sguardo, parlato e poi a bordo ring l’ho visto combattere lo scorso 19 maggio vs il belga KOURBANOV, 26 anni, e strappargli stravincendo la cintura titolo Europeo EBU a 36 anni, Il nostro BOSCHIERO, –il torello di Piove– ha almeno 3-4 match davvero importanti con cui sfidarsi, prima di appendere i guantoni al chiodo.
Qua idee sui potenziali avversari detentori di cinture mondiali Super Piuma:
-uno su tutti il messicano MIGUEL BERCHELET 26 anni, se trattiene il titolo WBC, –Consiglio Mondiale di Pugilato- vs l’argentino JONATHAN BARROS il prossimo 23 giugno.  Sono queste le opportunità che il suo manager deve cercare assolutamente, adesso, per il nostro BOSCHIERO. È in questa fase che il manager può far valere la caratura del suo atleta che amministra.  Riuscirà ad imporlo?

A quando il match?  Entro l’anno.

Non meno rilevanti gli altri quattro potenziali avversari:
– vs il portoricano ALBERTO MACHADO, 27 anni, detentore del titolo WBA –Associazione Mondiale di Pugilato-
-vs l’americano GERVONTA DAVIS 23 anni, detentore del titolo WBA Super World…
-vs il gallese Lee Selby 32 anni, detentore del titolo IBF – Federazione Mondiale di Pugilato-
-e poi c’è la cintura WBO- Organizzazione Mondiale di Pugilato- lasciata vacante da VASYL LOMACHNEKO per salire di categoria Pesi Leggeri.

Il cambiamento, il rinnovamento è necessario in tutti i settori. Non può un solo sport monopolizzare l’economia, i media rimbambendo gli Italiani con quella metafora scarica barile che è il calcio da sofà, 24/7. Una sostanziosa dose di adrenalina per ricordarci che combattere per i nostri sogni nasce in ognuno di noi, solo dalla nostra volontà d’imporci in una sana e vera competizione. Niente di più vero che ispirarsi con un bel match di Grande Boxe! Se non succede, tutto il resto sono chiacchiere a costo zero…una miseria insomma.

Che ora è? É l’ora di DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO!

BOSCHIERO al peso scorso 18 Maggio 2018 vs  FARUCKH KOURBANOV ** at the weight in  DEVIS “il torello di Piove” BOSCHIERO, vincitore lo scorso sabato sul ring del TEATRO PRINCIPE di Milano ** DEVIS ” Piove’s bull” BOSCHIERO last saturday winner of the EBU Title  on the ring of TEATRO PRINCIPE  in Milano

**The exclusion from the World Soccer Cup has made Italian pride finally focused on national politics!
Abstinence from the opium of the ball, has channeled the energies of Italians on what is at heart, it’s vital to all of us: the change, the new start and revitalization of Italian economy.

Now, the leaders chosen for voting last March 4, 2018 have to fight for US ITALIANS: MATTEO SALVINI for LEGA and LUIGI DI MAIO for 5STELLE. And whoever aggregates by affinity. People has voten, let’s wish for the better.

Ha by the way …. DON’T FORGET TO CHEERS  FOR SPORT, for the Noble Art par excellence,Boxing, for a Champion that puts his heart, muscles and certainly his mind and now he is again fresh European title of Super Featherweight, our DAVIS “boom-boom” BOSCHIERO, as I have already reported last 18th and 19th May.
LET’S CHEER to give him the opportunity to fight for real, consistent world title at home … Without TV rights, without sponsors, in short, no money, the Great Boxing … DIES!

I want for him,  “Boom-Boom” BOSCHIERO that by the autumn has the opponent, the date and the title fight transmitted on MAIN TV.

Where it would happen? In Milano. Once the capital of international boxing-events. And today more than ever capital of all the best that happens in Italy, exported all over the world. An arena full of people for an unforgettable night of  great boxing! If I had the money to manage, I would stage … a memorable event!

For how I crossed his eyes, talking to him and I saw him  fight at ring side,  last May 19th  vs the Belgian KOURBANOV, 26 yrs old, and how he stripped the European EBU title belt at 36 yrs old,   BOSCHIERO, the Piove’s Bull has at least 3-4 really important fights before hanging his gloves.

Here are some ideas on potential opponents holding Super Feather weights belts:
– one on all the Mexican MIGUEL BERCHELET 26 years, if it holds the WBC title, – vs the Argentine JONATHAN BARROS next June 23rd. These are the opportunities that his manager must look right now, for our BOSCHIERO. It’s at this stage that the manager who administers “boom-boom” can assert the caliber of his athlete . Will he?

When is the fight? Within the end of the year.

The other four potential opponents are no less relevant:
– vs the Puerto Rican ALBERTO MACHADO, 27, holder of the WBA title – World Boxing Association-
-vs the American GERVONTA DAVIS 23 years, holder of the WBA Super World title …
-vs the Welshman Lee Selby 32 years, holder of the IBF title – World Boxing Federation-
– then there is the WBO belt – World Boxing Organization – left vacant by VASYL LOMACHNEKO to go up in the Lightweight division.

Change, renewal is necessary in all sectors. A single sport can not monopolize the economy, the media are deafening the Italians with that metaphor of a barrel that is football in the  sofa, 24/7. A substantial dose of adrenaline to remind us that fighting for our dreams is natural in each of us, only by our desire to impose ourselves in a healthy and true competition. Nothing could be more true than inspiring   with a great boxing fight. If it doesn’t t happen, all the rest are chatter at no cost … a misery in short.

What time is it? It’s DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO time!

Annunci

ITALIA: Il Popolo è Sovrano. **The People is Sovereign.

L’Italia è, siamo una Repubblica Parlamentare non Presidenziale. Il Popolo è Sovrano. Tradendo la volontà del Popolo per gli interessi dell’Europa, nello specifico la Germania, Signor Presidente Sergio Mattarella, ha tradito il Popolo Italiano. Del resto a fare il presidente l’ha messo la sinistra di Renzi. Peccato che un’istituzione come lei, l’istituzione per eccellenza non abbia saputo cogliere la più evidente volontà popolare. Al solito le istituzioni italiane vivono in una bolla di sapone, tra le nuvole, protette da intoccabili previlegi. E così miopi, intanto che si allunga il brodo, senza meta, con le nuove elezioni saliremo al 90%. E così che vi decimeremo. Ci avete rubato il nostro tempo di vita. Vi seppelliremo nell’anonimato.

Amo la mia nazione. **I love my country, Italy.

** Italy is, we are a Parliamentary Republic, we are a non-Presidential Republic. The People is Sovereign. Failed the will of the People for the interests of Europe, specific Germany, Mr. President Sergio Mattarella, you have betrayed the Italian people. After all,  you are President because Renzi, the left party,  wanted you to be. Too bad that an Institution like you, the Institution par excellence has not been able to grasp the most obvious popular will. As usual, the Italian institutions live in a bubble, in the clouds, protected by untouchable privileges. And so myopic, while the soup is getting longer, going nowhere, with the new elections we will go up to 90%. And so we will decimate you. You have stolen our life time. We will bury you in anonymity.

Miserabile attacco tedesco all’ITALIA! **Miserable German attack to ITALY!!

Oggi: Il Commissario Europeo al Bilancio, a Bruxells,  il tedesco OETTINGER, dichiara “i mercati insegneranno agli italiani a votare in maniera giusta!” Abbiamo fatto il possibile per civilizzare i tedeschi, mangia-patate, ignobili, straccioni depressi! OETTINGER, prenditi la medicina e ammazzati! Non hai diritto alla condivisione della nostra naturale felicità. MAI mi sarei aspettata un tale oltraggio da un tedesco. Fan culo al tuo spread, giochino da pervertito. Tu hai bisogno di NOI ITALIANI. Noi siamo Nazione fondatrice dell’Europa. Noi puoi fare il bullo con NOI!

OETTINGER, faccia da maniaco. Malato mentale. ** OETTINGER, maniac face. Mental ill.

** Today: European Budget Commissioner, in Bruxells the German OETTINGER declares “the markets will teach Italians to vote in the right way!” We made the best to civilize the Germans, potatoes-eaters, ignoble, depressed beggars! OETTINGER, take the pills and kill yourself! You don’t deserve to share our natural happiness. NEVER I would have expected such an outrage from a German. Fuck your spread-pervert-game. You need US ITALIANS. WE are the NATION who founded EUROPE. You can’t bully US.

 

 

TRUMP PERDONA JACK JOHNSON il primo Campione afro-americano dei Pesi Massimi **JACK JOHNSON IS PARDONED. 1st afro-american Boxing Champion Heavy Weight

Molto interessante JACK JOHNSON a 72 anni dalla sua morte, riceve il “perdono” dal Presidente americano DONALD TRUMP è un raro e storico perdono postumo avvenuto giovedì scorso, 24 maggio, alla Casa Bianca. vedi link.  https://abcnews.go.com/Politics/president-trump-posthumously-pardons-boxer-jack-johnson/story?id=55412933

JOHNSON scappato in Canada, Europa e poi a Cuba è stato infine incarcerato per motivi razziali derivanti dalle sue relazioni con donne bianche nel 1912. Ci sono voluti 14 anni da BUSH ad OBAMA, per ottenere il sospirato “perdono” per JOHNSON. Una telefonata di SLY STALLONE  al presidente TRUMP e finalmente il “perdono” è arrivato in una cerimonia nella Camera Ovale della Casa Bianca  “È stato trattato in modo ingiusto, i suoi anni migliori portati via,  ma è comunque riuscito a perseverare e a sorridere,  è stato un personaggio d’ispirazione”, ha detto STALLONE.  SLY che sul ring ci è salito per finta, creando da buon attore il personaggio di ROCKY che tanto ha appassionato,  è rubato dalle tante storie reali dei grandi veri Campioni del ring,

JACK JOHNSON ha guidato la categoria dei Pesi Massimi dal 1908 al 1915, più orgoglioso che umile ha attirato pregiudizi al vetriolo e molti cittadini neri sono stati linciati, dopo che lui ha sconfitto “le speranze bianche” TOMMY BURNS e JAMES J. JEFFRIES.  Perse il suo ultimo match nel 1915 vs ” la speranza bianca” JESSE WILLARD in una maratona senza limite,  al 26° round in una notte di estenuanti cazzotti nella soffocante Avana a Cuba dove era scappato. Per poi tornare in patria e scontare la pena.

Erano presenti alla cerimonia, la famiglia che commossa ha ricevuto il “perdono” tanto inseguito,  così da ridare dignità e integrità umana e morale dell’atleta JACK JOHNSON. I Pesi Massimi LENNOX LEWIS e DEONTAY WILDER, il nostro Presidente WBC  MAURICIO SULAIMAN, che ha consegnato la cintura di Campione del Mondo WBC,  il Presidente messicano HECTOR SULAIMAN  di SCHOLAS OCURRENTES – fondata da PAPA FRANCESCO a Buenos Aires – tutti alla Casa Bianca dal Presidente DONALD TRUMP per l’occasione storica, dove la giustizia è finalmente fatta.

Del Presidente DONALD TRUMP si sa che è appassionato di boxe, è stato organizzatore con Don King, Atlantic City la città da lui costruita, ha visto realizzarsi match epici con Campioni entusiasmanti.

E così mi sovviene, per tutt’altri motivi, ma orgogliosa di aver ricevuto il 16 Maggio 2015 alla presentazione del mio libro al Salone int’l di Torino,  la Cintura WBC di Campione del Mondo ad honorem per mio Papà GIANCARLO GARBELLI, la Boxe è una Famiglia sparsa ovunque nel mondo. Vedi link   https://www.youtube.com/watch?v=dj5gpnZsZxs&feature=youtu.be

JACK JOHNSON

il PERDONO a JACK JOHNSON dal President DONALD TRUMP **PARDON to JACK JOHNSON by President DONALD TRUMP

da sx  il Campione americano Pesi Massimi DEONTAY WILDER,  l’attore SILVESTER STALLONE, il Campione dei Pesi Massimi l’inglese LENNOX LEWIS,  Presidente WBC MAURICIO SULAIMAN,  Presidente messicano della Scholas Ocurrentes HECTOR SULAIMAN ** from left Heavy Weights American Champion   DEONTAY WILDER,  actor SILVESTER STALLONE, English  Heavy Weights Champion LENNOX LEWIS,  President WBC MAURICIO SULAIMAN,  Mexican President Scholas Ocurrentes HECTOR SULAIMAN.

**Very interesting JACK JOHNSON 72 years after his death, receives the “pardon” from the American President DONALD TRUMP is a rare and historical posthumous “pardon” occurred last Thursday, May 24th, at the White House. see link. https://abcnews.go.com/Politics/president-trump-posthumously-pardons-boxer-jack-johnson/story?id=55412933

JOHNSON escaped to Canada, Europe and then to Cuba was finally incarcerated for racial reasons from his relations with white women in 1912. It took 14 years from BUSH to OBAMA, to get the long-awaited “pardon” for JOHNSON. A phone call from SLY STALLONE to President TRUMP and finally the “pardon” arrived in a ceremony in the Oval Office of the White House . “He was treated unfairly, his best years taken away, but he still managed to persevere and smile, he was an inspirational character, “said STALLONE. SLY in the ring, a good actor, creating the character of ROCKY that gave so much passion, builded from stolen of many truths stories of the great real Champions of the ring,

JACK JOHNSON led the category of Heavyweights from 1908 to 1915, more proud than humble has attracted vitriolic prejudices and many black citizens were lynched, after he defeated “white hopes” TOMMY BURNS and JAMES J. JEFFRIES.

He lost his last fight in 1915 vs. “white hope” JESSE WILLARD in a marathon without limit, in the 26th round in a night of exhausting punches in the suffocating Havana in Cuba where he had escaped. Then return home, inprisoned.

They were present at the ceremony, the moving family who received the  “pardon”, from president DONALD TRUMP so that it would restore dignity and human and moral integrity of the athlete JACK JOHNSON. The heavy Weights LENNOX LEWIS and DEONTAY WILDER, our President WBC MAURICIO SULAIMAN, who delivered the WBC World Champion belt, the Mexican President HECTOR SULAIMAN of SCHOLAS OCURRENTES – founded by POPE FRANCESCO in Buenos Aires – at the White House to the President DONALD TRUMP for the historical occasion, where justice is finally done.

President DONALD TRUMP knows that he is passionate about boxing, he was promoting with Don King in  Atlantic City, the city he built, and saw epic fights with exciting Boxing Champions.

An so my memories go back on May 16th 2015 when I proudly received, for totaly others motivations,   at the presentation of my book the WBC World Champion Belt ad honorem for my Dad GIANCARLO GARBELLI.  Boxing is for sure a family spread all over the world. See link https://www.youtube.com/watch?v=dj5gpnZsZxs&feature=youtu.be

BOSCHIERO STRAVINCE AI PUNTI vs KOURBANOV E SI RIPRENDE IL TITOLO EBU COME HO PRONOSTICATO **BOSCHIERO OUTCLASSED KOURBANOV and WINS via UD. THE EBU EUROPEAN TITLE IS BACK IN ITALY. AS I PREDICTED

Non ho nulla da aggiungere al mio scritto del pre-match di venerdì 18 maggio 2018, ho visto bene, ho anticipato l’esito per nulla scontato, del resto oso sempre, assumendomi il rischio di sbagliarmi. Dando  però sempre le deduzioni che mi portano a immaginare il verdetto.  Per tanto, chi vuole sapere come è andata, questo sabato notte sul ring del TEATRO PRINCIPE di Milano, non deve far altro che rileggersi il mio testo. Di nuovo qua aggiungo solo la foto con DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO, con la cintura EBU- European Boxing Union- conquistata per la 2a volta.

Sono la veggente della boxe…Aleggiava lo spirito di mio Papà GARBELLI così il Mo. GORDINI ha percepito i miei pronostici perfettamente coincidenti a come si è svolto il main event e così gli undercard. BOSCHIERO ha stravinto, volendo essere precisina, il giudice tedesco ha favorito il belga KOURBANOV, ma va bene, si può scialacquare un paio di punti, quando la vittoria è netta e abbondante. Così ai cartellini dei tre giudici, 116-112, 115- 113, 116-113. Ho salutato il valido avversario belga, KOURBANOV,  con un “bon courage, vous êtes jeune…”. La prossima opportunità per BOSCHIERO dovrebbe succedere qua a Milano, per il Titolo Mondiale WBC dei Super Piuma…Questo non lo immagino, questo sono io che lo reclamo, per la chance di una più equa distribuzione mondiale del trofeo.

DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO di nuovo Campione EBU- European Boxing Union.** Again EBU Champion

Soddisfatti i due Maestri, l’uno MEO GORDINI angolo di FIORDIGIGLIO e GINO FREO prezioso suggeritore di BOSCHIERO. **Satisfied the two Masters, one MEO GORDINI at the corner of FIORDIGIGLIO and GINO FREO with his precious suggestions corner of BOSCHIERO.

**BOSCHIERO OUTCLASSED KOURBANOV and WINS via UD. THE EBU, EUROPEAN TITLE IS BACK IN ITALY. AS I PREDICTED.

I’ve nothing to add to my writing of the pre-fight on Friday, May 18, 2018, I saw well, I anticipated the outcome by no means obvious, after all I always dare, assuming the risk of being wrong. But  giving the deductions that lead me to imagine the verdict. Therefore, those who want to know how it went, this Saturday night in the ring of the TEATRO PRINCIPE here in Milano, must not but re-read my text. Here  I add only the photo with DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO, with the EBU-European Boxing Union Belt- conquered for the 2nd time.

I am the seer of boxing … The spirit of my Father GARBELLI waved so the Mo. GORDINI has perceived my predictions perfectly coinciding with how the main event took place and so the undercard. BOSCHIERO has won, wanting to be precise, the German judge favored the Belgian KOURBANOV, but all right, it can lavish a couple of points, when the victory is clear and abundant, so the scorecards of the three judges are: 116-112, 115- 113, 116-113. I congratulated the good Belgian opponent, KOURBANOV, with a “bon courage, vous êtes jeune …”. The next opportunity for BOSCHIERO should be the fight happening here in Milano, for the World Championship WBC Belt Super Feather Weights Title…This I cannot imagine, this is me who claim it, for the chance of a fairer worldwide distribution of the trophy.

BOSCHIERO sul ring cult del TEATRO PRINCIPE di Milano alla riconquista del titolo Pesi Super Piuma, EBU – European Boxing Union – vs KOURBANOV **BOSCHIERO in the cult ring of TEATRO PRINCIPE in Milano to recapture the Super Feather Weights EBU Title vs KOURBANOV

Domani sabato 19 05, 2018, prevedo una grandinata, colpo su colpo nel match clou della serata, nel leggendario ring milanese del TEATRO PRINCIPE, si quello della miglior boxe in circolazione negli anni ’50 e ’60. Ring cult perché le giovani promesse, decollavano da questo Teatro e così dal Teatro Nazionale, dove signori in smoking e le signore avvolte in eleganti toilettes, si trasformavano in infuocati appassionati. La boxe, quella bella, dal vivo quella grande fa perdere il controllo… toglie inibizioni. L’entusiasmo ti travolge.

Vincere per i Pugili di allora, come quelli di oggi è la voglia di riscatto come è sempre si tratta sul ring. Al Teatro Principe si sono imbastite grandi carriere. Mio Padre GIANCARLO GARBELLI, proprio qui ha esordito da professionista, qui ha raccolto il suo pubblico più incandescente, sapeva regalare forti emozioni. Nel capolavoro di Luchino Visconti, girato in parte in questi interni, che ho più volte citato, “Rocco e i suoi Fratelli”,  dove l’atmosfera è parte del tutto, il preludio a grandi dispute che disegnano il futuro. C’è futuro sul ring per i nostri protagonisti di domani sera?

Ci sono le premesse per un’esplosione di adrenalina.

Il nostro Campione della gloriosa Boxe Piovese, DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO 36 anni, può dare lezioni di grande boxe, al 26enne FAROUKH KOURBANOV del Kirghisia, oggi residente in Belgio. KOURBANOV è detentore della Cintura Europea EBU, una gran promessa, il suo sogno verso il mondiale. Campione senza macchia in 15 incontri tutti vinti. Ma non ha ancora incontrato il tenace, orgoglioso BOSCHIERO. Per BOOM-BOOM ripartire dal ring milanese vuol dire scalare l’ultima chance di conquista di un grande sogno vissuto sino ad oggi a metà… Riconquistare il titolo Europeo e perché no, riprovare a prendersi quella cintura mondiale WBC che gli è sfuggita vs TAKAHIRO AOH in Giappone, in un match dal risultato non proprio cristallino, era il 2012. Oggi quella cintura è del messicano MIGUEL BERCHELT.

I pesi più piccoli con tutta l’energia che investono, in genere invecchiano prima, non BOSCHIERO lo sfidante è tale e quale ai suoi anni migliori, con il fisico scolpito sempre. Gli conti i muscoli dell’addome, delle spalle, i nervi a fior di pelle, un fisico in 3D quello di BOOM-BOOM. Questo è il suo arsenale. L’ho visto concentrato, pronto a scaricare la sua dinamite, con al suo angolo una delle due colonne portanti della grande scuola di boxe italiana degli ultimi 30 anni: Mo. GINO FREO. BOSCHIERO è perfetto nelle operazioni di peso nei suoi Kg 58,300 e così il belga-Kirghisia, Kg 58. KOURBANOV, è gentile alla mia video camera, nel suo francese impeccabile, come il suo popolo arroccato nel tragitto della via della seta, ma determinato e aspro come le montagne che ne delineano i confini. Gli sottolineo le sue origini, di quelle terre dell’Est che stanno dando tanto alla grande boxe internazionale, e snoccioliamo insieme i nomi di GOLOVKIN, USYK, LOMACHNEKO, è la mia stella nascente GASSIEV,  lui compiaciuto si sente parte a tutto titolo.

Guardo il nostro BOOM-BOOM e il rewind della sua carriera, si sbroglia. Ho già visto BOSCHIERO alzare i pugni al cielo nella splendida vittoria vs ERMANNO FEGATILLI, italo-belga, in un duello da grande show per questo stesso titolo Europeo, nella sua Piove di Sacco, nel padovano.

BOOM-BOOM, è coriaceo come il cuoio dei guantoni che domani sera sfideranno KOURBANOV. O si lacerano. Vincere o morire. Non ci sono scorciatoie. BOOM-BOOM, lo sa bene. Il mio pronostico: DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO per Decisione Unanime!

al peso DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO al suo angolo il Mo. GINO FREO ** at the weight-in BOSCHIERO with his trainer Mo.FREO 

al peso con FAROUKH KOURBANOV detentore della Cintura EBU **  at the weight-in with KOURBANOV EBU Belt holder

BOSCHIERO, nel 2012 detentore della stessa Cintura EBU. Oggi è lo sfidante per lo stesso Titolo. **BOSCHIERO back in 2012 holding the very same EBU Belt, now is the challaneger.

ORLANDO FIORDIGIGLIO al peso vs FERENC HAFNER Pesi Super Welter **ORLANDO FIORDIGIGLIO weight-in  vs FERENC HAFNER Super Welter Weights.

con le due colonne della boxe italiana contemporanea, i Maestri GINO FREO all’angolo di BOSCHIERO e BARTOLOMEO GORDINI all’angolo di FIORDIGIGLIO **with the two pillars of contemporary Italian Boxing,  Maestri GINO FREO at the corner of BOSCHIERO and BARTOLOMEO GORDINI at the corner of FIORDIGIGLIO

MAIN EVENT con il ricco undercard.  **MAIN EVENT  and rich undercard

**BOSCHIERO in the cult ring of TEATRO PRINCIPE in Milano to recapture the Super Feather weight EBU Title vs KOURBANOV

Tomorrow night, saturday may 19th, I predict a hailstorm, blow by blow in the evening’s main event fight, in the legendary Milanese ring of the TEATRO PRINCIPE, where the best boxing in circulation in the 50s and 60s, showed off. Ring cult because the young promises, took off from this theater and so from the National Theater, where gentlemen in tuxedos and ladies wrapped in elegant toilettes, turned into fired enthusiasts. The boxing, the beautiful one, the great one can  makes you lose control … it takes away inhibitions. The enthusiasm overwhelms you.

Winning for boxers at the time, like those of today is the desire for redemption as it is always in the ring. Great careers have been set up at the Teatro Principe. My Father GIANCARLO GARBELLI,  here started as a professional, here he gathered his most glowing audience, he knew how to give strong emotions. In the masterpiece by Luchino Visconti, shot partly in these interiors, which I have repeatedly quoted, “Rocco and his Brothers”, where the atmosphere is part of the whole, the prelude to great disputes that shape the future. Is there a future in the ring for our tomorrow night’s protagonists?

There is the ground for an explosion of adrenaline.

Our Champion of the glorious Boxing Piovese, DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO 36 years, can give lessons of great boxing, to the 26 year old FAROUKH KOURBANOV of Kirghisia, today resident in Belgium. KOURBANOV is the holder of the European EBU Belt, a great promise, his dream towards the world championship. Champion in 15 fights all won. Well, he has not yet met the tenacious, proud BOSCHIERO. For BOOM-BOOM, starting from the Milanese ring means climbing the last chance to conquer a great dream,  lived up to now in half… Regaining the European title and why not, try again to take that WBC world Belt that has run away vs TAKAHIRO AOH in Japan, in a bout from the result not really crystalline, it was 2012. Today that belt is holded by  the Mexican MIGUEL BERCHELT.

The smallest weights division with all the energy they invest, usually grow old earlier, not BOSCHIERO the challenger is the same shape  as in his best years, with the body always sculpted. You can count the muscles of the abdomen, of the shoulders, the nerves on the skin, a 3D physique. That’s BOOM-BOOM arsenal. I saw it concentrated, ready to unload its dynamite, with at his corner one of the two pillars of the great Italian boxing school of the last 30 years: Mo. GINO FREO. BOSCHIERO is perfect at the weight, Super feather weight division in his  KG 58.300  = LBS 127,868 and so the Belgian-Kirghisia, KG 58= LBS 127,868.   KOURBANOV, is kind to my camcorder in his impeccable French, as his people perched on the way of the silk road, but determined and as rugged as the mountains that define his country’s boundaries. I underline his origins, of those lands of the East Europe,  that are giving so much to the international boxing, and we sniff together the names of GOLOVKIN, USYK, LOMACHNEKO, and  my rising star GASSIEV, he is pleased he feels part of it all.

I look at our BOOM-BOOM and the rewind of his career, it untangles.  I already saw BOSCHIERO raise his fists to the sky in the splendid victory vs ERMANNO FEGATILLI, Italian-Belgian, in a big show duel for this very same European title, in his Piove of Sacco, in the Padova area.

BOOM-BOOM, is coriaceous, like the leather gloves that tomorrow night will challenge KOURBANOV. Or they lacerate. Win or die. There are no shortcuts. BOOM-BOOM, he knows it well. My prediction: DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO UD!

LINARES vs LOMACHENKO stanotte al MSG. Mente aggressiva vs mente intuitiva. ** tonight at MSG. Offensive mind vs intuitive mind.

STASERA, 12 Maggio,  al Madison Square Garden di New York, JORGES “ el nino de oro” LINARES vs VASIL “hi-tech” LOMACHENKO per il titolo WBA Super World dei Pesi Leggeri.
Salto di categoria per LOMA, dai Pesi Super Piuma ai Leggeri, lo strepitoso ucraino che infiamma i fans, vs il venezuelano JORGE LINARES, probabilmente questa sera, sarà davvero al reset della sua carriera. Passare di categoria di peso è un’esigenza fisica per molti pugili. Spesso lo si fa per ragioni economiche. LOMA spettacolare atleta, pluri medagliato nei dilettanti,  ormai  dopo 11 match da solido professionista, ha asfaltato la categoria dei Super Piuma, dunque se è vero che la massa muscolare con il passare degli anni diventa più pesante, è vero che la borsa più ricca è in questo caso nella divisione superiore.

Al Madison Square Garden si annuncia una bella sfida nell’arena newyorchese, prestigio di eventi internazionali, e BOB ARUM veterano e solido boss della TOP RANK, l’organizzazione più longeva della storia della boxe contemporanea, al solito ha fatto le cose in grande.
Ho avuto più volte modo di intervistare BOB ARUM, avvocato di New York, trasferitosi in California da ormai molti anni. In una delle volte alla mia videocamera, gli porsi una domanda a me affascinante, già perché le sfide nella boxe non sono solo sul ring…:
“Qual è la differenza tra te BOB ARUM  e DON KING?”
BOB ARUM con la calma interiore del passare degli anni, ne avrà 87 il prossimo dicembre, ma con l’entusiasmo gioviale di sempre:
“Penso che la gente deve dare il proprio giudizio.
Io credo nel promuovere l’incontro, promuovere i pugili e non promuovere me stesso.
KING crede che ha più successo quando attira l’attenzione su di sé quando promuove se stesso.
Sono stili differenti. Io penso di avere un miglior rapporto con i pugili di lui. I pugili lo accusano di non essere pagati abbastanza, tu non sentirai mai dire questo dai nostri pugili, noi siamo differenti.”
ARUM ha sempre cercato curiosato, promosso i giovani pugili che provengono da nazioni diverse, dove il talento per essere conosciuto ha bisogno della grande ribalta americana, lui ha aperto le porte a chiunque avesse il gran talento per la boxe e ha creato leggendarie sfide, dato carriere esaltanti a Campioni immensi. È certamente il più ricco businessman, di tutte le organizzazioni di boxe di tutto il mondo.

E allora se questo match stasera si disputa al Madison Square Garden è perché i due contendenti sono di assoluta qualità. JORGES “ el nino de oro”  LINARES,  già Campione WBA in tre categorie di peso: i Pesi Piuma, poi Super Piuma  e oggi dei Leggeri. Improvvisamente, il venezuelano a 26 anni sembrava finito, perde un paio di match che spengono l’entusiasmo per EL NINO DE ORO.  Ora con 13 match vinti consecutivamente e questa opportunità, la vera motivazione di tornare a regnare, confrontandosi con l’eccelso LOMA, è una occasione unica. Gran tecnico il venezuelano vs l’ucraino VASYL LOMACHENKO che invece è anche tecnico ma in più imprevedibile e questo certo, appassiona la moltitudine di fans e metterà in chiaro chi è la “star”.

Stanotte il pubblico del Madison sarà da cult per LOMA, è  già la terza volta che chiude da spettacolo, l’ultimo è stato tristissimo, ha messo fine la carriera del talentuoso, ma ormai “vecchio”  cubano GUILLERMO “El Chachal” RIGONDEAUX.
LINARES anche lui ha umiliato in casa britannica ben due contendenti di spessore: KEVIN MITCHELL e ANTHONY CROLLA, prima di risorgere.
LINARES ha una mente aggressiva. LOMACHENKO più intuitiva.

Questa sera un match da non perdere, sarà una dance acrobatica, scatenata a ritmo forsennato, ma disciplinata, sono ambedue due corretti competitor, e come ci si aspetta nei Pesi Leggeri tutto è nel gioco di gambe e nei colpi a velocità istantanea, uniforme e senza limite. Questo dovrebbe essere il sapore della disputa. Il mio pronostico? Sono una donna intuitiva, di solito ci azzecco. LOMACHENKO via KO!

alle mie spalle BOB ARUM, promoter di lungo corso della TOP RANK Promotion **in my shoulders  BOB ARUM, a long standing promoter of TOP RANK Promotion

al peso ** at weight-in Jorge Linares,  Vasyl Lomachenko lbs 134.6= Kg 61

E oggi 13 Maggio,  tutti e due gli sfidanti erano pari nei cartellini dei giudici,  e poi VASYL LOMACHENKO castiga via KO JORGE LINARES al 10 round, con il colpo più bello, il colpo al fegato! Mio padre GIANCARLO GARBELLI, ne era maestro! …oggi VASYL è 3 volte campione del mondo WBA.  l’ho scritto, la mia intuizione funziona …dai,  va bene, ci vuole profonda conoscenza della nobile arte. Come sempre non era scontato. Il KO silenzia ogni dubbio. Grande Fighter LOMACHENKO! LOMACHENKO colpisce con un sinistro al corpo e LINARES è al tappeto** LOMACHENKO hits with a left to the body and down goes, on the canvas LINARES.

**LINARES vs LOMACHENKO tonight at MSG. Offensive mind vs intuitive mind.

TONIGHT, May 12th,  at Madison Square Garden in New York, JORGES “el nino de oro” LINARES vs VASIL “hi-tech” LOMACHENKO for the WBA Super World title of Light Weights.

Change of division for LOMACHENKO, from Super Feather Weight to Light Weight, the amazing Ukrainian who inflames the fans, vs the Venezuelan JORGE LINARES, probably tonight, will be really at the reset of his career. Going up in the weight division is a physical need for many boxers. Often it’s  for economic reasons. LOMACHENKO spectacular athlete, multiple medals in the amateurs, after 11 matches as solid professional, has paved the category of Super Feather, so if it’s true that muscle mass with the passing of the years becomes heavier, it’s also true that the richer pursue is in this case is in the next division, Light Weights.

At Madison Square Garden a great challenge in the New York arena, prestige of international events, and BOB ARUM veteran and solid boss of TOP RANK, the longest running organization in the history of contemporary boxing, as usual has make it big.
In many occasions I’ve opportunity to interview BOB ARUM, a lawyer in New York, who has moved to California for many years. At one of my camcorders, I asked him a fascinating question, because the challenges in boxing are not just in the ring …:
“What is the difference between you BOB ARUM and DON KING?”
BOB ARUM with the inner calm of the passing of the years, he will 87yrs next December, but with the jovial enthusiasm as ever:
“I think people have to give their own judgment.
I believe in promoting the fight,  promoting boxers and not promoting myself.
KING believes that he is more successful when he draws attention to himself when he promotes himself.
We have different styles. I think I have a better relationship with boxers. The boxers accuse him of not being paid enough, you will never hear this from our boxers, we are different.”
ARUM has always looked curious, promoted the young boxers coming from different nations, where the talent to be known needs the American spotlight, he has opened the doors to anyone with great talent for boxing and has created legendary challenges, given exciting careers, to immense champions. He is certainly the richest businessman of all boxing organizations in the the world.

So if this fight happens tonight at Madison Square Garden it’s because the two contenders are high quality. JORGES “el nino de oro” LINARES, already WBA Champion in three weight division, Feather, then Super Feather and today Light Weights. At his 26-year-old Venezuelan seemed all of the sudden done, he lost a couple of matches that turn off  the enthusiasm for EL NINO DE ORO. Now with 13 matches won consecutively and this opportunity, the real motivation to return to reign, confronting the sublime LOMACHENKO, is a unique opportunity. The Venezuelan versus the Ukrainian VASYL LOMACHENKO is about  one technical fighter, on the other hand  is technical too, but more unpredictable and sure, both can put on a show for the multitude of fans and makes clear who is the “star”.

Tonight the public of Madison will be a cult for LOMA, is already the third time that the closes the show, the last one was sad, he ended the career of the talented, but too old Cuban GUILLERMO “El Chachal” RIGONDEAUX.
LINARES also humiliated two very interesting contenders in the British house: KEVIN MITCHELL and ANTHONY CROLLA, before resurrecting.
LINARES has an aggressive mind. LOMACHENKO more intuitive.

Tonight a fight not to be missed, it will be an acrobatic dance, unleashed at a frenzied but disciplined, they are both correct competitors, and as expected in the Light Weight division all is in the game of legs and shots at instant speed, where both fit without limit. This should be the flavor of the dispute. My prediction? I’m an intuitive woman,  usually I pick the good one… LOMACHENKO via KO!

And today May 13th,  both challengers were even at the scorecards, then VASYL LOMACHENKO punishing via KO JORGE LINARES in 10 round…with the best shot to the body, to the  liver! (see the pic above)  My Father GIANCARLO GARBELLI  was a Master of that shot! …now VASYL is 3times WBA World Champion.  I wrote it,  my intuition works… well OK it need to be boxing conoscendi, it wasn’t so obvious as always in the sweet science. The Knock Out silences any doubt.  In the pic above, LOMACHENKO hits with a left to the body and down goes, on the canvas LINARES. Great Fighter LOMACHENKO.