LINARES vs LOMACHENKO stanotte al MSG. Mente aggressiva vs mente intuitiva. ** tonight at MSG. Offensive mind vs intuitive mind.

STASERA, 12 Maggio,  al Madison Square Garden di New York, JORGES “ el nino de oro” LINARES vs VASIL “hi-tech” LOMACHENKO per il titolo WBA Super World dei Pesi Leggeri.
Salto di categoria per LOMA, dai Pesi Super Piuma ai Leggeri, lo strepitoso ucraino che infiamma i fans, vs il venezuelano JORGE LINARES, probabilmente questa sera, sarà davvero al reset della sua carriera. Passare di categoria di peso è un’esigenza fisica per molti pugili. Spesso lo si fa per ragioni economiche. LOMA spettacolare atleta, pluri medagliato nei dilettanti,  ormai  dopo 11 match da solido professionista, ha asfaltato la categoria dei Super Piuma, dunque se è vero che la massa muscolare con il passare degli anni diventa più pesante, è vero che la borsa più ricca è in questo caso nella divisione superiore.

Al Madison Square Garden si annuncia una bella sfida nell’arena newyorchese, prestigio di eventi internazionali, e BOB ARUM veterano e solido boss della TOP RANK, l’organizzazione più longeva della storia della boxe contemporanea, al solito ha fatto le cose in grande.
Ho avuto più volte modo di intervistare BOB ARUM, avvocato di New York, trasferitosi in California da ormai molti anni. In una delle volte alla mia videocamera, gli porsi una domanda a me affascinante, già perché le sfide nella boxe non sono solo sul ring…:
“Qual è la differenza tra te BOB ARUM  e DON KING?”
BOB ARUM con la calma interiore del passare degli anni, ne avrà 87 il prossimo dicembre, ma con l’entusiasmo gioviale di sempre:
“Penso che la gente deve dare il proprio giudizio.
Io credo nel promuovere l’incontro, promuovere i pugili e non promuovere me stesso.
KING crede che ha più successo quando attira l’attenzione su di sé quando promuove se stesso.
Sono stili differenti. Io penso di avere un miglior rapporto con i pugili di lui. I pugili lo accusano di non essere pagati abbastanza, tu non sentirai mai dire questo dai nostri pugili, noi siamo differenti.”
ARUM ha sempre cercato curiosato, promosso i giovani pugili che provengono da nazioni diverse, dove il talento per essere conosciuto ha bisogno della grande ribalta americana, lui ha aperto le porte a chiunque avesse il gran talento per la boxe e ha creato leggendarie sfide, dato carriere esaltanti a Campioni immensi. È certamente il più ricco businessman, di tutte le organizzazioni di boxe di tutto il mondo.

E allora se questo match stasera si disputa al Madison Square Garden è perché i due contendenti sono di assoluta qualità. JORGES “ el nino de oro”  LINARES,  già Campione WBA in tre categorie di peso: i Pesi Piuma, poi Super Piuma  e oggi dei Leggeri. Improvvisamente, il venezuelano a 26 anni sembrava finito, perde un paio di match che spengono l’entusiasmo per EL NINO DE ORO.  Ora con 13 match vinti consecutivamente e questa opportunità, la vera motivazione di tornare a regnare, confrontandosi con l’eccelso LOMA, è una occasione unica. Gran tecnico il venezuelano vs l’ucraino VASYL LOMACHENKO che invece è anche tecnico ma in più imprevedibile e questo certo, appassiona la moltitudine di fans e metterà in chiaro chi è la “star”.

Stanotte il pubblico del Madison sarà da cult per LOMA, è  già la terza volta che chiude da spettacolo, l’ultimo è stato tristissimo, ha messo fine la carriera del talentuoso, ma ormai “vecchio”  cubano GUILLERMO “El Chachal” RIGONDEAUX.
LINARES anche lui ha umiliato in casa britannica ben due contendenti di spessore: KEVIN MITCHELL e ANTHONY CROLLA, prima di risorgere.
LINARES ha una mente aggressiva. LOMACHENKO più intuitiva.

Questa sera un match da non perdere, sarà una dance acrobatica, scatenata a ritmo forsennato, ma disciplinata, sono ambedue due corretti competitor, e come ci si aspetta nei Pesi Leggeri tutto è nel gioco di gambe e nei colpi a velocità istantanea, uniforme e senza limite. Questo dovrebbe essere il sapore della disputa. Il mio pronostico? Sono una donna intuitiva, di solito ci azzecco. LOMACHENKO via KO!

alle mie spalle BOB ARUM, promoter di lungo corso della TOP RANK Promotion **in my shoulders  BOB ARUM, a long standing promoter of TOP RANK Promotion

al peso ** at weight-in Jorge Linares,  Vasyl Lomachenko lbs 134.6= Kg 61

E oggi 13 Maggio,  tutti e due gli sfidanti erano pari nei cartellini dei giudici,  e poi VASYL LOMACHENKO castiga via KO JORGE LINARES al 10 round, con il colpo più bello, il colpo al fegato! Mio padre GIANCARLO GARBELLI, ne era maestro! …oggi VASYL è 3 volte campione del mondo WBA.  l’ho scritto, la mia intuizione funziona …dai,  va bene, ci vuole profonda conoscenza della nobile arte. Come sempre non era scontato. Il KO silenzia ogni dubbio. Grande Fighter LOMACHENKO! LOMACHENKO colpisce con un sinistro al corpo e LINARES è al tappeto** LOMACHENKO hits with a left to the body and down goes, on the canvas LINARES.

**LINARES vs LOMACHENKO tonight at MSG. Offensive mind vs intuitive mind.

TONIGHT, May 12th,  at Madison Square Garden in New York, JORGES “el nino de oro” LINARES vs VASIL “hi-tech” LOMACHENKO for the WBA Super World title of Light Weights.

Change of division for LOMACHENKO, from Super Feather Weight to Light Weight, the amazing Ukrainian who inflames the fans, vs the Venezuelan JORGE LINARES, probably tonight, will be really at the reset of his career. Going up in the weight division is a physical need for many boxers. Often it’s  for economic reasons. LOMACHENKO spectacular athlete, multiple medals in the amateurs, after 11 matches as solid professional, has paved the category of Super Feather, so if it’s true that muscle mass with the passing of the years becomes heavier, it’s also true that the richer pursue is in this case is in the next division, Light Weights.

At Madison Square Garden a great challenge in the New York arena, prestige of international events, and BOB ARUM veteran and solid boss of TOP RANK, the longest running organization in the history of contemporary boxing, as usual has make it big.
In many occasions I’ve opportunity to interview BOB ARUM, a lawyer in New York, who has moved to California for many years. At one of my camcorders, I asked him a fascinating question, because the challenges in boxing are not just in the ring …:
“What is the difference between you BOB ARUM and DON KING?”
BOB ARUM with the inner calm of the passing of the years, he will 87yrs next December, but with the jovial enthusiasm as ever:
“I think people have to give their own judgment.
I believe in promoting the fight,  promoting boxers and not promoting myself.
KING believes that he is more successful when he draws attention to himself when he promotes himself.
We have different styles. I think I have a better relationship with boxers. The boxers accuse him of not being paid enough, you will never hear this from our boxers, we are different.”
ARUM has always looked curious, promoted the young boxers coming from different nations, where the talent to be known needs the American spotlight, he has opened the doors to anyone with great talent for boxing and has created legendary challenges, given exciting careers, to immense champions. He is certainly the richest businessman of all boxing organizations in the the world.

So if this fight happens tonight at Madison Square Garden it’s because the two contenders are high quality. JORGES “el nino de oro” LINARES, already WBA Champion in three weight division, Feather, then Super Feather and today Light Weights. At his 26-year-old Venezuelan seemed all of the sudden done, he lost a couple of matches that turn off  the enthusiasm for EL NINO DE ORO. Now with 13 matches won consecutively and this opportunity, the real motivation to return to reign, confronting the sublime LOMACHENKO, is a unique opportunity. The Venezuelan versus the Ukrainian VASYL LOMACHENKO is about  one technical fighter, on the other hand  is technical too, but more unpredictable and sure, both can put on a show for the multitude of fans and makes clear who is the “star”.

Tonight the public of Madison will be a cult for LOMA, is already the third time that the closes the show, the last one was sad, he ended the career of the talented, but too old Cuban GUILLERMO “El Chachal” RIGONDEAUX.
LINARES also humiliated two very interesting contenders in the British house: KEVIN MITCHELL and ANTHONY CROLLA, before resurrecting.
LINARES has an aggressive mind. LOMACHENKO more intuitive.

Tonight a fight not to be missed, it will be an acrobatic dance, unleashed at a frenzied but disciplined, they are both correct competitors, and as expected in the Light Weight division all is in the game of legs and shots at instant speed, where both fit without limit. This should be the flavor of the dispute. My prediction? I’m an intuitive woman,  usually I pick the good one… LOMACHENKO via KO!

And today May 13th,  both challengers were even at the scorecards, then VASYL LOMACHENKO punishing via KO JORGE LINARES in 10 round…with the best shot to the body, to the  liver! (see the pic above)  My Father GIANCARLO GARBELLI  was a Master of that shot! …now VASYL is 3times WBA World Champion.  I wrote it,  my intuition works… well OK it need to be boxing conoscendi, it wasn’t so obvious as always in the sweet science. The Knock Out silences any doubt.  In the pic above, LOMACHENKO hits with a left to the body and down goes, on the canvas LINARES. Great Fighter LOMACHENKO.

LOMACHENKO via TKO. RIGONDEAUX NO MAS!

RIGONDEAUX NO MAS! DELUDENTE.

LOMACHENKO via TKO, at 6th round

congratulations to VASYL!

Sento dire che RIGONDEAUX è una merda! Togliti di mezzo, il campione ha 37 anni e salire di due categorie di peso per combattere il meglio, roba che FLOYD MAYWEATHER non ha mai fatto ed è stato dominato da un fenomeno da uber…. Ha piuttosto “giocato” con un circernse, vedi MCGREGOR, per chiudere la carriera, non con GGG- GENNAY GOLOVKIN, di almeno una categoria superiore.
E non chiamare RIGONDEAUX un barbone, ha fatto scuola sino a prima del match. Forse avrebbe dovuto fare un match di adattamento prima di misurarsi con un altro pugile di elite.
Ha due medaglie d’oro olimpiche e titoli mondiali e tu hai le budella piene di birra, e il doppio mento….

**I see people now saying RIGONDEAUX isn’t shit! Get out of here, champion is 37 years old, and stepped up two divisions to fight the Best, something FLOYD MAYWETAHERjr., never did and got dominated by an uber phenomenon: McGregor, he didn’t close his careear vs upper division like GGG-GENNAY GOLOVIKIN.
And don’t call RIGOENDAUX a bum, he schooled everyone where he belongs.
He’s got two Olympic Gold Medals and World Titles and you got a beer gut, and double chin fan boy!

LOMACHENKO vs RIGONDEAUX: il match Opera d’Arte, al Madison Square Garden. **LOMACHENKO vs RIGONDEAUX: a Performing Art Fight, at Madison Square Garden

Prossimo sabato 9 dicembre, si prevede un match da grande Opera d’Arte, sul ring del Madison Square Garden a New York.
VASYL LOMACHENKO vs GUILLERMO RIGONDEAUX, per il titolo WBO Super Piuma.
Finalmente un match da sogno si realizza. Chi lo vince?
La carriera pugilistica pro di RIGONDEAUX è stata dura, difficile, il suo investitore, TOP RANK,  non ha mai dimenticato ciò che riteneva impossibile: che RIGONDEAUX bruciasse il suo pupillo dalle uova d’oro, il pugile su cui aveva puntato, il filippino, NONITO DONAIRE. RIGONDEAUX è il miglior tecnico e talentuoso pugile dell’ultima generazione. Dopo NONITO DONAIRE non ha avuto vere altre possibilità di dimostrare la sua grandezza. Molto difficile, impossibile trovargli un avversario. Tutti quelli nella sua categoria l’hanno evitato, come si fa con una piaga, una catastrofe, cambiano persino la categoria di peso pur di non combatterlo.
Ecco perché nella mia classifica 2016, RIGONDEAUX è stato il mio miglior combattente maschile dell’anno; non ero sicura che avesse avuto di nuovo l’opportunità di competere. Ora, ha la possibilità di fare la Storia. Il successo di RIGONDEAUX, con la sua bandiera cubana, due Medaglie d’Oro,  nel 2000 Olimpiadi di Sydney e nel 2004 ad Atene, non è stato molto apprezzato sino ad oggi negli USA. Solo da uno stretto giro di fanatici della grande boxe. Non è un segreto che è molto difficile essere accettato come vero campione in un paese straniero. Lo sport fa di tutto per includere, ma non ancora abbastanza.

Ora il prossimo sabato “il migliore vs il migliore” saranno sul ring del Madison Square Garden, VASYL LOMACHENKO vs GUILLERMO RIGONDEAUX. L’ucraino VASYL LOMACHENKO ha vinto anche lui, due splendide Medaglie d’Oro nel 2008 a Pechino, e miglior dilettante nel 2009. Ricordo bene VASYL LOMACHENKO quando andai in Cina per documentare la boxe olimpica, e così quando ha vinto qui a Milano nel 2009 il torneo mondiale AIBA. LOMACHENKO è  di nuovo Medaglia d’Oro Olimpiadi di Londra 2012. Dal 2013 è pugile professionista.
LOMACHENKO e RIGONDEAUX combatteranno a 138 libbre= Kg 62,500, per il titolo WBO dei Super Piuma. Ha 37 anni il cubano, GUILLERMO “el Chacal” RIGONDEAUX, ha una velocità delle mani eccezionalmente rapida, potenza ed è abilissimo nel contrattacco e in più intelligente tattica elusiva nella difesa. Insomma sa fintare colpi ad arte! Il record di RIGO: 19 match, 17 vinti, 11 via KO, 0 persi, 1 No Contest.
Ha 29 anni l’ucraino VASYL LOMACHENKO, le mani veloci e potenti e un gioco di gambe impeccabile. Record LOMA: 11 match, 9 vittorie 7 via KO, 1 perso ai punti.
Entrambi sono meravigliosi talenti pugilistici, il prossimo sabato la “scienza esatta”, la “nobile arte” si mostrerà in tutta la sua perfezione al vertice.
I fan più appassionati hanno l’acqualina in previsione del match LOMACHENKO vs RIGONDEAUX, perché indipendentemente da come andrà, sulla carta e sul ring sono associati due tecnici sublimi.

La mia opinione personale: mi piace RIGONDEAUX, dovrà vincere via KO stellare altrimenti non c’è modo che vinca ai punti.
Il campione RIGONDEAUX è, ma non sarà mai trattato come un Campione di primo livello, e non ha mai avuto una trattativa giusta 50/50, non un punto in più dalla sua parte … È stato continuamente abbinato, contro uomini molto più grossi, con zero a suo favore, quindi anche per questo gli do credito. RIGO ha molta disciplina e abilità tecnica. Non che al suo avversario,  LOMACHENKO,  difettano.  Entrambi sono rigorosi nella preparazione, nell’allenamento.
Se EL CHACHAL riuscirà ad abbattere LOMACHENKO andrà in cima alla lista dei migliori. I veri “svantaggi” di RIGONDEAUX è l’obbligatorio aumento di peso, lui è naturale Peso Gallo, quindi è salito di due categorie per affrontare LOMACHENKO nel titolo dei Super Piuma, e certo la differenza di 8 anni in più.
Lancio il mio supporto a VASYL LOMACHENKO, che è naturalmente più grosso, più giovane e più fresco. LOMACHENKO merita di essere in cima al tetto del mondo della prossima generazione, anche se è nel pieno dei suoi anni migliori. LOMA è un pugile pressante, come RIGO. RIGO detterà il ritmo, è così il dominio sul ring. RIGO ha 37 anni di gambe … LOMA 29 anni di gambe. Nella lunga distanza LOMA vincerà e non lascerà dubbi. Ancora una volta … l’età nella boxe non è solo un numero. Ma il Campione RIGONDEAUX si è ben conservato …! “Colpisci! Muoviti! Avanza!” Sono le azioni del piano di gioco di RIGONDEAUX. A differenza di tutta la fresca mobilità di LOMACHENKO, che sino ad oggi ha dimostrato solo contro i pugili dai piedi piatti…
Il mio pronostico: RIGONDEAUX deve vincere per la Storia.
RIGONDEAUX eccezionale potenza nell’attacco al corpo, intanto che LOMACHENKO in difesa, tiene alta la guardia. Ho già scritto che sarà molto difficile per il cubano vincere ai punti, dunque non lascerà al solito nulla di intentato.  Scommetto GUILLERMO “el Chacal” RIGONDEAUX, via KO…!

GUILLERMO ” THE JACKAL” RIGONDEAUX 2 volte Medaglia d’Oro Olimpiadi di Sydney e Atene. **GUILLERMO ” THE JACKAL” RIGONDEAUX 2 times Gold Medals in Sydney and Athene Olympics.

RIGONDEAUX “The Jackal” RIGONDEAUX,  stampa  il suo destro sulla faccia di  NONITO ” flash” DONAIRE**RIGONDEAUX “The Jackal” RIGONDEAUX,  blue print right hand,  on the face of NONITO ” flash” DONAIRE

VASYL LOMACHENKO fuoriclasse sul francese KEDHAFI DJELKHIR vince la sua 1a Medaglia d’Oro Olimpiadi  in Cina, Beijing 2008 **VASYL LOMACHENKO outclassed French KEDHAFI DJELKHIR winning his 1st Gold Medal in Beijing 2008 Olympic Games.

** Next Saturday Dec 9th, a great Performing Art fight, will be on the ring of the Madison Square Garden, New York
VASYL LOMACHENKO vs GUILLERMO RIGONDEAUX, WBO Super Feather weight Title
A dream match up is finally coming to fruition. Who will win?
RIGONDEAUX boxing carrear has been tough, hard, his investor, TOP RANK,  never forgot he burn the careear of the Filipino gold prospect:Nonito Donaire! RIGONDEAUX is the best technician and talented boxer of the last generation. After NONITO DONAIRE he didn’t had other chance to prove is greatness. Very difficult, impossibile to find him an opponent. Since that fight, everyone in the division avoid him like plague, they even change weight division not to fight him.
That’s why in my 2016, RIGONDEAUX was my best male Fighter of the year, I wasn’t sure any better fight would come up with him again. Now, the chance to make History, is next saturday. RIGONDEAUX successful brought his National Cuban flag to USA, two time Gold Medal in the Olympic 2000 Sydney and 2004 Athene, wasn’t that appreciating…. Yet is not a secret that is very difficult to be accepted as true champion in a foreigner country. Sport does is best to including, still not enough.

Now next Saturday “the best vs the best” will be on the ring of the Madison Square Garden, VASYL LOMACHENKO vs GUILLERMO RIGONDEAUX. Ukrain VASYL LOMACHENKO has also won two Gold Medals in 2008 Beijing Olympic and out standing amateurs fighter in 2009. I remember vey well VASYL LOMACHENKO as i was covering documentaries, in China Boxing Olympic, and also he won here in Milano in 2009 the World Amateurs Championship. He was also a Gold Medal in London 2012. Since 2013, LOMACHENKO is pro fighter.
LOMACHENKO and RIGONDEAUX will fight at 138 pounds, =Kg 62,500, Super Feather weight. 37 years old, Cuban, GUILLERMO “el Chacal” is RIGONDEAUX “ has exceptionally fast hands speed, punching power, counterpunching abilities, and defensive elusiveness. RIGO record: 19 fights, 17 vins, 11 via KO 0 lost, 1 No Contest.
29 years old, Ukranian VASYL LOMACHENKO’s quick, powerful hands and impeccable footwork. LOMA Record: 11 fights 9 wins 7 via KO -1 lost on points .
Both are superb Boxing talented, next Saturday the “Sweet Science”, the “Nobel Art” will be showing at his top.
Hardcore fans are salivating in anticipation of LOMACHENKO vs RIGONDEAUX because, regardless of how the fight pans out, it’s a sublime pairing of brilliant technicians, on paper.

My personal opinion, I like RIGONDEAUX, to win via a stellar KO victory otherwise there is no way he’ll win on the cards.
Champion RIGONDEAUX has and never will be treated as the A level, and he has never had a 50/50 fair negotiation on his side…They have continuously match up him, against much bigger men with zero in his favor at all, so why I give him credit. RIGO is very disciplined in his technical abilities. I don’t mean LOMACHENKO is not.  Both are strictly to the work out preparation.
If he RIGONDEAUX wins vs LOMACHENKO, will be at the top of the P4P list.
RIGONDEAUX only real “disadvantages” is going up weight, and being older.
Let me support also LOMACHENKO, wich is naturally bigger, younger, and so fresher. He deserve to be next generation top of the world even if right now he is in his prime time. LOMA is a pressing fighter, same as RIGO. RIGO will dictate the pace. RIGO has 37 years legs…LOMA 29 years legs. In long distance LOMA will win and leave no doubt. One more times…age in boxing is not just a number. RIGO stilli s very well preserved Champion. “Hit it! Move!” That’s the RIGONDEAUX game plan. Flipside to all that moving LOMACHENKO does, he has only done it against flat footed fighters…
MY prediction? RIGONDEAUX, he must for the History. Remarkable body attack by RIGONDEAUX while LOMACHENKO keeping is high guard at his defense. I’ve already wrote it’s very difficult for RIGONDEAUX to win on scorecards, therefore he will not leave anything unturned as usual. So I bet GUILLERMO “ el Chachal” RIGONDEAUX via KO…!

CHE CASINO…WARD vs KOVALEV e RIGONDEAUX vs FLORES…! ** WHAT A MESS…

**Il risultato è KO Tecnico all’8° round per ANDRE WARD, che ha colpito con un destro SERGEY KOVALEV e poi ancora con almeno 3 colpi sotto la cintura. La mia opinione: ….dalle Regole del Marchese di Queensberry– per lo Sport della Boxe.
AI pugili è proibito colpire sotto la cintura, trattenere, spingere, mordere, sputare durante il match contro il loro avversario.
Le violazioni di queste regole di boxe, possono essere giudicate “fallo” dall’arbitro, che può richiamare, detrarre punti o disqualificare il pugile offensivo.

Invece l’arbitro WEEKS ha FERMATO il match e dichiarato il TKO e così vincitore ANDRE WARD.

Al momento del fermo del match, valido per le cinture dei pesi Massimi Leggeri, WBA/WBO/IBF ANDRE “S.O.G.” WARD (32-0, 16 KOs) erano a favore con il punteggio di 67-66 nei cartellini dei giudici Dave Moretti e Glenn Feldman, mentre l’ex campione, SERGEY “Krusher” KOVALEV (30-2, 25 KOs) era in testa con il punteggio di 68-65 nel cartellino del giudice, Steve Weisfeld.

Controverso anche il risultato finale di un match finito presto, tra GUILLERMO RIGONDEAUX (18-0, 12 KOs) che ha steso al tappeto, per la cintura dei pesi Super Gallo MOSES FLORES (25-1, 17 KOs) alla fine del primo round, con un gancio sinistro, dopo la campana….nello stesso momento, che l’avversario il messicano FLORES, stava anche lui colpendo…!

** The result was a TKO at 8° round, in favour of ANDRE WARD as he landed a right hand to SERGEY KOVALEV and then at least 3 low blows!

My opinion:…from Marquess of Queensberry Rules – in the Sport of Boxing.

Boxers are prohibited from hitting below the belt, holding, tripping, pushing, biting, spitting on or wrestling their opponent. Violations of these boxing rules may be ruled a “foul” by the referee, who may issue warnings, deduct points, or disqualify an offending boxer.

Instead the referee WEEKS STOPPED the fight and declared winner ANDRE WARD by TKO.

At the time of the stoppage, WBA/WBO/IBF light heavyweight world champion ANDRE “S.O.G.” WARD (32-0, 16 KOs) was up 67-66 on the cards of judges Dave Moretti and Glenn Feldman, while former champion SERGEY“Krusher” KOVALEV (30-2, 25 KOs) was ahead 68-65 on the card of judge Steve Weisfeld.

  • Controversial ending too , quick result, between undefeated beltholders, “regular” WBA Super Bantamweight champion GUILLERMO RIGONDEAUX (18-0, 12 KOs) knocked out WBA Interim Super Bantamweight titlist MOSES FLORES (25-1, 17 KOs) at the end of the first round with a left hook after the bell….while the Mexican opponent, FLORES, was landing too…!

 

Il grande rematch WARD vs KOVALEV, domani sera al Mandalay Bay di Las Vegas. ** Tomorrow night.

Si tratta di un evento altamente agonistico, di duello sportivo, di Grande Boxe.
Se esce dall’arena politica, del razzismo, dell’America vs Russia…e ci sarà invece un verdetto giusto, sportivo: ANDRE “Son of God” WARD vs SERGEY “the Krusher” KOVALEV 2°, può essere il match dell’anno! Questo 2017 già ricco di grandi sfide, vedi JOSHUA vs KLITSCHKO e i prossimi, MANNY PACQUIAO vs JEFF HORN, e così  GENNADY “GGG” GOLOVKIN vs SAUL “canelo” ALVAREZ. Il rematch, di domani sera, tra l’americano e il russo, è valido per le cinture WBA-WBO-IBF pesi Massimi Leggeri.
In conferenza stampa, i Campioni sono apparsi tutti e due in gran forma, WARD con questo match è tornato ad essere attivo come non lo si vedeva dallo strepitoso campionato, dei SuperSix, nei Super Medi. Ora, ANDRE WARD, tornato nei Massimi Leggeri, stessa categoria con cui ha conquistato l’Oro Olimpico ad Atene 2004, darà sicuro una performance di grande stile. WARD, carattere schivo, cordiale, ma chiuso, riservato. Poco rischio, ma assoluto padrone d’immensa tecnica. KOVALEV farà la parte dello sfidante a cui sono stati saccheggiati tre Titoli di Cinture. Quel verdetto a favore dell’americano, con un pesante KO di KOVALEV al 2° round, non è accettabile da nessun punto di vista sportivo, quel verdetto di vittoria ai punti sentenziato a favore dell’americano, lo scorso novembre 2016, sul ring della T-Mobile arena di Las Vegas. Quel 1° match ha lasciato a molti l’amaro in bocca. Lo scrissi qua nel mio stesso Blog. Ma i verdetti si accettano, anche quando sono ingiusti.
Dunque KOVALEV è incazzato, lui che ha combattuto dalla sua nativa Russia al Sudafrica, in Germania, in India e si è stabilito in Florida negli USA, dal primo momento in cui è diventato professionista. Ha combattuto nel Regno Unito e ancora vittorioso, sempre in Canada. Ha conquistato il titolo de IL FIGHTER dell’ Anno 2014. Oggi è molto arrabbiato, per quel verdetto partigiano, alll’americano. Chiunque nei suoi panni, lo sarebbe! Quella stessa rabbia lo aiuterà, darà lui, quell’ulteriore adrenalina necessaria per imporsi; credo che farà in modo che il giudizio dei giudici sia irrilevante… KOVALEV, zittirà ogni dubbio prima del limite, via KO?! Ci credo, può essere. O sfinirà l’avversario WARD, sino alla resa, via TKO! Non credo WARD incasserà tutto, perdendo ai punti. Lo stile aggressivo e pressante, la mano pesante di KOVALEV non dovrebbe deludere. La classe e la grande difesa di WARD, sono le armi di cui è maestro è così che si è imposto vincente, e così ha smarcato un’intera generazione nei grandi professionisti nella categoria dei Super Medi. Questa rivincita promette di essere ancora meglio del primo match. E’ certo l’incontro più significativo dell’anno, per determinare il migliore p4p, il Campione dei Campioni di Boxe dell’anno!

E poi, non ultimo il match tra il cubano GUILLERMO “el chacal” RIGONDEAUX vs il messicano MOSES FLORES per la cintura WBA dei Super Gallo. La superiorità di quel talento naturale de El Chacal, è una sfida già vinta…prevedo.
Se i Campioni dovessero essere pagati per il loro talento, domani sera al MANDALAY BAY DI LAS VEGAS…. sbancano!

with ANDRE “Son Of God” WARD

** THE GREAT REMATCH WARD vs. KOVALEV, tomorrow night at MANDALAY BAY in Las Vegas.
This is a highly competitive, duel sporting event, of Great Boxing.
If he comes out of the political arena, racism, America vs Russia … and there will be a just, sporting verdict: ANDRE “Son of God” WARD vs SERGEY “the krusher” KOVALEV 2nd, may be the match of the year! This 2017 already seen great challenges. See JOSHUA vs KLITSCHKO, and the next, MANNY “pacman” PACQUIAO vs JEFF HORN and so GENNADY “GGG” GOLOVKIN vs SAUL “canelo” ALVAREZ.
Tomorrow night, the rematch, between the American and Russian, is valid for WBA-WBO-IBF Light Heavyweight Belts. At the press conference, both Champions appeared in great shape. Ward hasn’t been this active since the Super Six, we will probably get a sharper performance. Now, ANDRE WARD, back in the Light Heavyweight, same division as he won the 2004 Olympic Gold Medal in Athens, will surely deliver a great boxing lessons. WARD, reserved personality, friendly, but closed. He takes just little risk, but he is absolute a master of immense technique. KOVALEV will be play the part of the challenger, to whom have been plundered, three Belts. That verdict in favor of the American, with a heavy KO of KOVALEV at the 2nd round, is not acceptable from any sporting point of view, that verdict of victory at the points sentenced on November 2016 in the ring of the T-Mobile arena of Las Vegas. That 1st fight, left many bitter mouths. I also wrote it, here in my Blog. But verdicts must be accepted, even when they are not fair. So KOVALEV is pissed off… he fought from his native Russia to South Africa, Germany, India, and settled in Florida in the US from the very first moment he became a professional. He fought in the UK and still victorious, as well in Canada. He has won the title of THE FIGHTER of the Year, in 2014. Today he is very angry, for that partisan verdict in favor of the American. Whoever would be, in his place! That same anger will help him, he will give him that additional adrenaline, necessary to impose himself. I think he will make the judgment of the judges irrelevant … KOVALEV, will clear up any doubt before the limit, via KO?! I believe it may be. Or it will make the opponent WARD disappear, to the rescue, via TKO! I don’t think WARD will get all the punishment, losing on points. The aggressive and pressing style, KOVALEV’s heavy hand, should not disappoint. WARD’s class and defense are the weapons he is a master, as he imposed himself as a Gold Medal at the Athens Olympics and so he smashed a whole generation in the Super Middle division. This rematch, promises to be even better than the first match. It is certainly the most significant event of the year, to determine the best p4p, of the Year!

And last but not least, the match between the Cuban GUILLERMO “el chacal” RIGONDEAUX vs. the Mexican MOSES FLORES for the Super Bantam WBA Belt. The superiority of that natural talent of El Chacal, is a challenge already won … I expect.
If the Champions were to be paid for their talent, tomorrow night at MANDALAY BAY OF LAS VEGAS …. it break out fights!

I MIEI MIGLIORI BOXE 2016. BUONA FORTUNA A TUTTI PER IL NUOVO ANNO 2017! **MY BEST in BOXING 2016. GOOD LUCK TO ALL OF YOU IN THE NEW YEAR 2017!

gianna-cecilia-msgquadrifogliocon Cecilia “First Lady” Brækhus al Madison Square Garden- New York
** with
Cecilia “First Lady” Brækhus al Madison Square Garden- New York

-MIGLIOR PUGILE: GUILLERMO RIGONDEAUX  Peso Super Gallo -Cuba
-MIGLIOR PUGILE DONNA Cecilia “First Lady” Brækhus la Migliore Donna Campione di Boxe di sempre da 18 anni Titolo Mondiale, detiene tutte le Cinture Pesi Welter: WBC-WBA-WBO-IBF-IBO con record imbattuto di 29 vinti di cui 8 via KO. Quest’anno con il match vs la francese ANNE SOPHIE MATHIS ha fatto crollare il muro della censura del Pugilato Pro nella sua nazione la Norvegia- dove da 35 anni era proibito. Brava Cecilia! Oltre  ad immensa Atleta sei una super Donna per la determinazione al riconoscimento dei diritti civili che lo Sport della Boxe ha insiti.
Il miglior match:
1)SERGEY KOVALEV vs ANDRE WARD Immensi Campioni, match con risultato troppo controverso.
2) Onorabile menzione per match tra FRANCISCO VARGAS vs ORLANDO SALIDO
-IL MIGLIOR KO è di SAUL “canelo” ALVAREZ vs AMIR KHAN
-MIGLIORE Medio Massimo: SERGEY KOVALEV- Russia
-MIGLIORE Peso Medio GENNADY “GGG” GOLOVKIN Kazakhstan/Germany
-Il Match più triste BERNARD HOPKINS vs JOE SMITH – L’età nella boxe non è solo un numero…
-MIGLIOR ASTRO NASCENTE: VASYL LOMACHENKO pesi leggeri jr–Ukraina e ANTHONY JOSHUA pesi massimi UK
-MIGLIORE ORGANIZZATORE: BOB ARUM e TOD DEBOUF di TOP RANK, TOM LOEFFER di K2 PROMOTIONS GERMANY/USA- e GARY SHAW PROMOTION USA
-MIGLIOR MANAGER:EDDIE HEARN Matchroom UK
-MIGLIOR ALLENATORE DELL’ANNO: ABEL SANCHEZ e FREDDIE ROACH
-IL MIGLIOR PUGILE- Campione- dentro e fuori dal ring è  ANCORA MANNY PACQUIAO
-MATCH SORPRESA DELL’ANNO tutto Italiano: LUCA RIGOLDI vs IULIANO GALLO titolo pesi Super Gallo, una tempesta di adrenalina per tutti i 12 round.
-MIGLIOR ALLENATORE DELL’ANNO ITALIANO: GINO FREO –Boxe Piovese
-IL MIGLOR EVENTO CULTURALE DI SPORT: Il mio Libro “IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI”. Grazie a tutti i mie Lettori, amici di sempre, nuovi amici che mi hanno seguito in questo viaggio, pieno di inciampi, ma meraviglioso per aver condiviso con voi tante emozioni e il successo! Vostra GG

** -BEST BOXER GUILLERMO RIGOENDAUX Super Bantam Weight-Cuba
-BEST WOMAN BOXER CECILIA “FIRST LADY” BRAEKHUS   the Best Female of all time for 18 years Boxing World Champion Titles holder of all Welterweight Belts: WBC-WBA-WBO-IBF-IBO with undefeated record of 29 won 8 via KO. This year with the match vs. the French ANNE SOPHIE MATHIS    has brought down the wall of censorship Boxing Pro in his nation Norway- where for 35 years it was forbidden. Brava Cecilia! Besides great Athlete you are a Super Woman for determination to achieve the recognition of civil rights that the Sport of Boxing has inherent.
THE BEST FIGHT:
1) SERGEY KOVALEV vs ANDRE WARD Immense Champions, fight verdict very controversial.
2) Honorable mention the fight between FRANCISCO VARGAS vs ORLANDO SALIDO
-THE BEST KO is SAUL “canelo” ALVAREZ Mexico vs AMIR KHAN UK
-BEST Lightweight : SERGEY KOVALEV- Russia
-BEST Middleweight GENNADY “GGG” GOLOVKIN Kazakhstan / Germany
-The Saddest Match BERNARD HOPKINS vs. JOE SMITH -USA. The age in boxing is not just a number …
-BEST RISING BOXING STAR: VASYL LOMACHENKO  jr. lightweight -Ukraine and ANTHONY JOSHUA heavy weight UK
-BEST PROMOTER: BOB ARUM and TOD DEBOUF TOP RANK, TOM LOEFFER K2 PROMOTIONS GERMANY / USA- GARY SHAW PROMOTION US
-BEST MANAGER: EDDIE HEARN Matchroom UK
-BEST COACH OF THE YEAR: ABEL SANCHEZ AND FREDDIE ROACH
-MY BEST CHAMPION, in and outside the ropes,  STILL MANNY PACQUIAO
-FIGHT SURPRISE OF THE YEAR is all Italian: LUCA RIGOLDI vs IULIANO GALLO SuperBantam, weight a storm of adrenaline in all 12 rounds.
-BEST ITALIAN TRAINER OF THE YEAR: GINO FREO -Boxe Piovese
-THE BEST CULTURAL EVENT OF SPORT: My book “IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI”. Thanks to all my readers, old and new friends who have followed me on this journey, full of stumbling, but wonderful to have shared with you so many emotions and success! your GG

quadrifoglio