Che ora è? É l’ora di DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO!🕛 🥊💓🇮🇹️**What time is it? It’s DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO time!

L’esclusione dai mondiali di calcio ha reso l’orgoglio italiano finalmente concentrato sulla politica nazionale!
L’astinenza dall’oppio del pallone, ha incanalato le energie degli italiani su quanto sta a cuore, è vitale a tutti noi: il cambiamento per la ripresa economica e rilancio dell’Italia tutta.
Adesso, devono combattere per NOI ITALIANI i leaders scelti alle votazioni scorso 4 marzo 2018: MATTEO SALVINI per la LEGA, LUIGI DI MAIO per i 5STELLE. E chiunque si aggreghi per affinità. Abbiamo votato, auguriamoci il meglio.

AH PROPOSITO….!  NON DIMENTICATE DI TIFARE PER LO SPORT, per l’Arte Nobile per eccellenza, il Pugilato, per un Campione che ci mette il cuore, i muscoli e certo la testa, ed è di nuovo fresco titolo Europeo di Boxe Pesi Super Piuma, il nostro DAVIS “boom-boom” BOSCHIERO, come vi ho già riportato scorsi 18 e 19 maggio.
TIFIAMO TUTTI per dargli l’opportunità di disputare il titolo mondiale vero, consistente a casa nostra…  Senza diritti TV, senza sponsor, insomma senza quattrini, la Grande Boxe…MUORE!
Voglio per lui “Boom-Boom” BOSCHIERO che entro l’autunno abbia l’avversario, la data e il match titolato trasmesso in rete ammiraglia.
Dove? A Milano. Un tempo capitale di match-evento internazionali. E oggi più che mai capitale di tutto il meglio che succede in Italia, esportato in tutto il mondo. Un’arena con il pienone di gente a fargli la ola per una notte indimenticabile per lo Sport, per la Grande Boxe! Se avessi i quattrini da gestire, metterei in scena … un evento memorabile!

Per come ho incrociato il suo sguardo, parlato e poi a bordo ring l’ho visto combattere lo scorso 19 maggio vs il belga KOURBANOV, 26 anni, e strappargli stravincendo la cintura titolo Europeo EBU a 36 anni, Il nostro BOSCHIERO, –il torello di Piove– ha almeno 3-4 match davvero importanti con cui sfidarsi, prima di appendere i guantoni al chiodo.
Qua idee sui potenziali avversari detentori di cinture mondiali Super Piuma:
-uno su tutti il messicano MIGUEL BERCHELET 26 anni, se trattiene il titolo WBC, –Consiglio Mondiale di Pugilato- vs l’argentino JONATHAN BARROS il prossimo 23 giugno.  Sono queste le opportunità che il suo manager deve cercare assolutamente, adesso, per il nostro BOSCHIERO. È in questa fase che il manager può far valere la caratura del suo atleta che amministra.  Riuscirà ad imporlo?

A quando il match?  Entro l’anno.

Non meno rilevanti gli altri quattro potenziali avversari:
– vs il portoricano ALBERTO MACHADO, 27 anni, detentore del titolo WBA –Associazione Mondiale di Pugilato-
-vs l’americano GERVONTA DAVIS 23 anni, detentore del titolo WBA Super World…
-vs il gallese Lee Selby 32 anni, detentore del titolo IBF – Federazione Mondiale di Pugilato-
-e poi c’è la cintura WBO- Organizzazione Mondiale di Pugilato- lasciata vacante da VASYL LOMACHNEKO per salire di categoria Pesi Leggeri.

Il cambiamento, il rinnovamento è necessario in tutti i settori. Non può un solo sport monopolizzare l’economia, i media rimbambendo gli Italiani con quella metafora scarica barile che è il calcio da sofà, 24/7. Una sostanziosa dose di adrenalina per ricordarci che combattere per i nostri sogni nasce in ognuno di noi, solo dalla nostra volontà d’imporci in una sana e vera competizione. Niente di più vero che ispirarsi con un bel match di Grande Boxe! Se non succede, tutto il resto sono chiacchiere a costo zero…una miseria insomma.

Che ora è? É l’ora di DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO!

BOSCHIERO al peso scorso 18 Maggio 2018 vs  FARUCKH KOURBANOV ** at the weight in  DEVIS “il torello di Piove” BOSCHIERO, vincitore lo scorso sabato sul ring del TEATRO PRINCIPE di Milano ** DEVIS ” Piove’s bull” BOSCHIERO last saturday winner of the EBU Title  on the ring of TEATRO PRINCIPE  in Milano

**The exclusion from the World Soccer Cup has made Italian pride finally focused on national politics!
Abstinence from the opium of the ball, has channeled the energies of Italians on what is at heart, it’s vital to all of us: the change, the new start and revitalization of Italian economy.

Now, the leaders chosen for voting last March 4, 2018 have to fight for US ITALIANS: MATTEO SALVINI for LEGA and LUIGI DI MAIO for 5STELLE. And whoever aggregates by affinity. People has voten, let’s wish for the better.

Ha by the way …. DON’T FORGET TO CHEERS  FOR SPORT, for the Noble Art par excellence,Boxing, for a Champion that puts his heart, muscles and certainly his mind and now he is again fresh European title of Super Featherweight, our DAVIS “boom-boom” BOSCHIERO, as I have already reported last 18th and 19th May.
LET’S CHEER to give him the opportunity to fight for real, consistent world title at home … Without TV rights, without sponsors, in short, no money, the Great Boxing … DIES!

I want for him,  “Boom-Boom” BOSCHIERO that by the autumn has the opponent, the date and the title fight transmitted on MAIN TV.

Where it would happen? In Milano. Once the capital of international boxing-events. And today more than ever capital of all the best that happens in Italy, exported all over the world. An arena full of people for an unforgettable night of  great boxing! If I had the money to manage, I would stage … a memorable event!

For how I crossed his eyes, talking to him and I saw him  fight at ring side,  last May 19th  vs the Belgian KOURBANOV, 26 yrs old, and how he stripped the European EBU title belt at 36 yrs old,   BOSCHIERO, the Piove’s Bull has at least 3-4 really important fights before hanging his gloves.

Here are some ideas on potential opponents holding Super Feather weights belts:
– one on all the Mexican MIGUEL BERCHELET 26 years, if it holds the WBC title, – vs the Argentine JONATHAN BARROS next June 23rd. These are the opportunities that his manager must look right now, for our BOSCHIERO. It’s at this stage that the manager who administers “boom-boom” can assert the caliber of his athlete . Will he?

When is the fight? Within the end of the year.

The other four potential opponents are no less relevant:
– vs the Puerto Rican ALBERTO MACHADO, 27, holder of the WBA title – World Boxing Association-
-vs the American GERVONTA DAVIS 23 years, holder of the WBA Super World title …
-vs the Welshman Lee Selby 32 years, holder of the IBF title – World Boxing Federation-
– then there is the WBO belt – World Boxing Organization – left vacant by VASYL LOMACHNEKO to go up in the Lightweight division.

Change, renewal is necessary in all sectors. A single sport can not monopolize the economy, the media are deafening the Italians with that metaphor of a barrel that is football in the  sofa, 24/7. A substantial dose of adrenaline to remind us that fighting for our dreams is natural in each of us, only by our desire to impose ourselves in a healthy and true competition. Nothing could be more true than inspiring   with a great boxing fight. If it doesn’t t happen, all the rest are chatter at no cost … a misery in short.

What time is it? It’s DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO time!

BOSCHIERO sul ring cult del TEATRO PRINCIPE di Milano alla riconquista del titolo Pesi Super Piuma, EBU – European Boxing Union – vs KOURBANOV **BOSCHIERO in the cult ring of TEATRO PRINCIPE in Milano to recapture the Super Feather Weights EBU Title vs KOURBANOV

Domani sabato 19 05, 2018, prevedo una grandinata, colpo su colpo nel match clou della serata, nel leggendario ring milanese del TEATRO PRINCIPE, si quello della miglior boxe in circolazione negli anni ’50 e ’60. Ring cult perché le giovani promesse, decollavano da questo Teatro e così dal Teatro Nazionale, dove signori in smoking e le signore avvolte in eleganti toilettes, si trasformavano in infuocati appassionati. La boxe, quella bella, dal vivo quella grande fa perdere il controllo… toglie inibizioni. L’entusiasmo ti travolge.

Vincere per i Pugili di allora, come quelli di oggi è la voglia di riscatto come è sempre si tratta sul ring. Al Teatro Principe si sono imbastite grandi carriere. Mio Padre GIANCARLO GARBELLI, proprio qui ha esordito da professionista, qui ha raccolto il suo pubblico più incandescente, sapeva regalare forti emozioni. Nel capolavoro di Luchino Visconti, girato in parte in questi interni, che ho più volte citato, “Rocco e i suoi Fratelli”,  dove l’atmosfera è parte del tutto, il preludio a grandi dispute che disegnano il futuro. C’è futuro sul ring per i nostri protagonisti di domani sera?

Ci sono le premesse per un’esplosione di adrenalina.

Il nostro Campione della gloriosa Boxe Piovese, DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO 36 anni, può dare lezioni di grande boxe, al 26enne FAROUKH KOURBANOV del Kirghisia, oggi residente in Belgio. KOURBANOV è detentore della Cintura Europea EBU, una gran promessa, il suo sogno verso il mondiale. Campione senza macchia in 15 incontri tutti vinti. Ma non ha ancora incontrato il tenace, orgoglioso BOSCHIERO. Per BOOM-BOOM ripartire dal ring milanese vuol dire scalare l’ultima chance di conquista di un grande sogno vissuto sino ad oggi a metà… Riconquistare il titolo Europeo e perché no, riprovare a prendersi quella cintura mondiale WBC che gli è sfuggita vs TAKAHIRO AOH in Giappone, in un match dal risultato non proprio cristallino, era il 2012. Oggi quella cintura è del messicano MIGUEL BERCHELT.

I pesi più piccoli con tutta l’energia che investono, in genere invecchiano prima, non BOSCHIERO lo sfidante è tale e quale ai suoi anni migliori, con il fisico scolpito sempre. Gli conti i muscoli dell’addome, delle spalle, i nervi a fior di pelle, un fisico in 3D quello di BOOM-BOOM. Questo è il suo arsenale. L’ho visto concentrato, pronto a scaricare la sua dinamite, con al suo angolo una delle due colonne portanti della grande scuola di boxe italiana degli ultimi 30 anni: Mo. GINO FREO. BOSCHIERO è perfetto nelle operazioni di peso nei suoi Kg 58,300 e così il belga-Kirghisia, Kg 58. KOURBANOV, è gentile alla mia video camera, nel suo francese impeccabile, come il suo popolo arroccato nel tragitto della via della seta, ma determinato e aspro come le montagne che ne delineano i confini. Gli sottolineo le sue origini, di quelle terre dell’Est che stanno dando tanto alla grande boxe internazionale, e snoccioliamo insieme i nomi di GOLOVKIN, USYK, LOMACHNEKO, è la mia stella nascente GASSIEV,  lui compiaciuto si sente parte a tutto titolo.

Guardo il nostro BOOM-BOOM e il rewind della sua carriera, si sbroglia. Ho già visto BOSCHIERO alzare i pugni al cielo nella splendida vittoria vs ERMANNO FEGATILLI, italo-belga, in un duello da grande show per questo stesso titolo Europeo, nella sua Piove di Sacco, nel padovano.

BOOM-BOOM, è coriaceo come il cuoio dei guantoni che domani sera sfideranno KOURBANOV. O si lacerano. Vincere o morire. Non ci sono scorciatoie. BOOM-BOOM, lo sa bene. Il mio pronostico: DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO per Decisione Unanime!

al peso DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO al suo angolo il Mo. GINO FREO ** at the weight-in BOSCHIERO with his trainer Mo.FREO 

al peso con FAROUKH KOURBANOV detentore della Cintura EBU **  at the weight-in with KOURBANOV EBU Belt holder

BOSCHIERO, nel 2012 detentore della stessa Cintura EBU. Oggi è lo sfidante per lo stesso Titolo. **BOSCHIERO back in 2012 holding the very same EBU Belt, now is the challaneger.

ORLANDO FIORDIGIGLIO al peso vs FERENC HAFNER Pesi Super Welter **ORLANDO FIORDIGIGLIO weight-in  vs FERENC HAFNER Super Welter Weights.

con le due colonne della boxe italiana contemporanea, i Maestri GINO FREO all’angolo di BOSCHIERO e BARTOLOMEO GORDINI all’angolo di FIORDIGIGLIO **with the two pillars of contemporary Italian Boxing,  Maestri GINO FREO at the corner of BOSCHIERO and BARTOLOMEO GORDINI at the corner of FIORDIGIGLIO

MAIN EVENT con il ricco undercard.  **MAIN EVENT  and rich undercard

**BOSCHIERO in the cult ring of TEATRO PRINCIPE in Milano to recapture the Super Feather weight EBU Title vs KOURBANOV

Tomorrow night, saturday may 19th, I predict a hailstorm, blow by blow in the evening’s main event fight, in the legendary Milanese ring of the TEATRO PRINCIPE, where the best boxing in circulation in the 50s and 60s, showed off. Ring cult because the young promises, took off from this theater and so from the National Theater, where gentlemen in tuxedos and ladies wrapped in elegant toilettes, turned into fired enthusiasts. The boxing, the beautiful one, the great one can  makes you lose control … it takes away inhibitions. The enthusiasm overwhelms you.

Winning for boxers at the time, like those of today is the desire for redemption as it is always in the ring. Great careers have been set up at the Teatro Principe. My Father GIANCARLO GARBELLI,  here started as a professional, here he gathered his most glowing audience, he knew how to give strong emotions. In the masterpiece by Luchino Visconti, shot partly in these interiors, which I have repeatedly quoted, “Rocco and his Brothers”, where the atmosphere is part of the whole, the prelude to great disputes that shape the future. Is there a future in the ring for our tomorrow night’s protagonists?

There is the ground for an explosion of adrenaline.

Our Champion of the glorious Boxing Piovese, DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO 36 years, can give lessons of great boxing, to the 26 year old FAROUKH KOURBANOV of Kirghisia, today resident in Belgium. KOURBANOV is the holder of the European EBU Belt, a great promise, his dream towards the world championship. Champion in 15 fights all won. Well, he has not yet met the tenacious, proud BOSCHIERO. For BOOM-BOOM, starting from the Milanese ring means climbing the last chance to conquer a great dream,  lived up to now in half… Regaining the European title and why not, try again to take that WBC world Belt that has run away vs TAKAHIRO AOH in Japan, in a bout from the result not really crystalline, it was 2012. Today that belt is holded by  the Mexican MIGUEL BERCHELT.

The smallest weights division with all the energy they invest, usually grow old earlier, not BOSCHIERO the challenger is the same shape  as in his best years, with the body always sculpted. You can count the muscles of the abdomen, of the shoulders, the nerves on the skin, a 3D physique. That’s BOOM-BOOM arsenal. I saw it concentrated, ready to unload its dynamite, with at his corner one of the two pillars of the great Italian boxing school of the last 30 years: Mo. GINO FREO. BOSCHIERO is perfect at the weight, Super feather weight division in his  KG 58.300  = LBS 127,868 and so the Belgian-Kirghisia, KG 58= LBS 127,868.   KOURBANOV, is kind to my camcorder in his impeccable French, as his people perched on the way of the silk road, but determined and as rugged as the mountains that define his country’s boundaries. I underline his origins, of those lands of the East Europe,  that are giving so much to the international boxing, and we sniff together the names of GOLOVKIN, USYK, LOMACHNEKO, and  my rising star GASSIEV, he is pleased he feels part of it all.

I look at our BOOM-BOOM and the rewind of his career, it untangles.  I already saw BOSCHIERO raise his fists to the sky in the splendid victory vs ERMANNO FEGATILLI, Italian-Belgian, in a big show duel for this very same European title, in his Piove of Sacco, in the Padova area.

BOOM-BOOM, is coriaceous, like the leather gloves that tomorrow night will challenge KOURBANOV. Or they lacerate. Win or die. There are no shortcuts. BOOM-BOOM, he knows it well. My prediction: DEVIS “boom-boom” BOSCHIERO UD!

LINARES vs LOMACHENKO stanotte al MSG. Mente aggressiva vs mente intuitiva. ** tonight at MSG. Offensive mind vs intuitive mind.

STASERA, 12 Maggio,  al Madison Square Garden di New York, JORGES “ el nino de oro” LINARES vs VASIL “hi-tech” LOMACHENKO per il titolo WBA Super World dei Pesi Leggeri.
Salto di categoria per LOMA, dai Pesi Super Piuma ai Leggeri, lo strepitoso ucraino che infiamma i fans, vs il venezuelano JORGE LINARES, probabilmente questa sera, sarà davvero al reset della sua carriera. Passare di categoria di peso è un’esigenza fisica per molti pugili. Spesso lo si fa per ragioni economiche. LOMA spettacolare atleta, pluri medagliato nei dilettanti,  ormai  dopo 11 match da solido professionista, ha asfaltato la categoria dei Super Piuma, dunque se è vero che la massa muscolare con il passare degli anni diventa più pesante, è vero che la borsa più ricca è in questo caso nella divisione superiore.

Al Madison Square Garden si annuncia una bella sfida nell’arena newyorchese, prestigio di eventi internazionali, e BOB ARUM veterano e solido boss della TOP RANK, l’organizzazione più longeva della storia della boxe contemporanea, al solito ha fatto le cose in grande.
Ho avuto più volte modo di intervistare BOB ARUM, avvocato di New York, trasferitosi in California da ormai molti anni. In una delle volte alla mia videocamera, gli porsi una domanda a me affascinante, già perché le sfide nella boxe non sono solo sul ring…:
“Qual è la differenza tra te BOB ARUM  e DON KING?”
BOB ARUM con la calma interiore del passare degli anni, ne avrà 87 il prossimo dicembre, ma con l’entusiasmo gioviale di sempre:
“Penso che la gente deve dare il proprio giudizio.
Io credo nel promuovere l’incontro, promuovere i pugili e non promuovere me stesso.
KING crede che ha più successo quando attira l’attenzione su di sé quando promuove se stesso.
Sono stili differenti. Io penso di avere un miglior rapporto con i pugili di lui. I pugili lo accusano di non essere pagati abbastanza, tu non sentirai mai dire questo dai nostri pugili, noi siamo differenti.”
ARUM ha sempre cercato curiosato, promosso i giovani pugili che provengono da nazioni diverse, dove il talento per essere conosciuto ha bisogno della grande ribalta americana, lui ha aperto le porte a chiunque avesse il gran talento per la boxe e ha creato leggendarie sfide, dato carriere esaltanti a Campioni immensi. È certamente il più ricco businessman, di tutte le organizzazioni di boxe di tutto il mondo.

E allora se questo match stasera si disputa al Madison Square Garden è perché i due contendenti sono di assoluta qualità. JORGES “ el nino de oro”  LINARES,  già Campione WBA in tre categorie di peso: i Pesi Piuma, poi Super Piuma  e oggi dei Leggeri. Improvvisamente, il venezuelano a 26 anni sembrava finito, perde un paio di match che spengono l’entusiasmo per EL NINO DE ORO.  Ora con 13 match vinti consecutivamente e questa opportunità, la vera motivazione di tornare a regnare, confrontandosi con l’eccelso LOMA, è una occasione unica. Gran tecnico il venezuelano vs l’ucraino VASYL LOMACHENKO che invece è anche tecnico ma in più imprevedibile e questo certo, appassiona la moltitudine di fans e metterà in chiaro chi è la “star”.

Stanotte il pubblico del Madison sarà da cult per LOMA, è  già la terza volta che chiude da spettacolo, l’ultimo è stato tristissimo, ha messo fine la carriera del talentuoso, ma ormai “vecchio”  cubano GUILLERMO “El Chachal” RIGONDEAUX.
LINARES anche lui ha umiliato in casa britannica ben due contendenti di spessore: KEVIN MITCHELL e ANTHONY CROLLA, prima di risorgere.
LINARES ha una mente aggressiva. LOMACHENKO più intuitiva.

Questa sera un match da non perdere, sarà una dance acrobatica, scatenata a ritmo forsennato, ma disciplinata, sono ambedue due corretti competitor, e come ci si aspetta nei Pesi Leggeri tutto è nel gioco di gambe e nei colpi a velocità istantanea, uniforme e senza limite. Questo dovrebbe essere il sapore della disputa. Il mio pronostico? Sono una donna intuitiva, di solito ci azzecco. LOMACHENKO via KO!

alle mie spalle BOB ARUM, promoter di lungo corso della TOP RANK Promotion **in my shoulders  BOB ARUM, a long standing promoter of TOP RANK Promotion

al peso ** at weight-in Jorge Linares,  Vasyl Lomachenko lbs 134.6= Kg 61

E oggi 13 Maggio,  tutti e due gli sfidanti erano pari nei cartellini dei giudici,  e poi VASYL LOMACHENKO castiga via KO JORGE LINARES al 10 round, con il colpo più bello, il colpo al fegato! Mio padre GIANCARLO GARBELLI, ne era maestro! …oggi VASYL è 3 volte campione del mondo WBA.  l’ho scritto, la mia intuizione funziona …dai,  va bene, ci vuole profonda conoscenza della nobile arte. Come sempre non era scontato. Il KO silenzia ogni dubbio. Grande Fighter LOMACHENKO! LOMACHENKO colpisce con un sinistro al corpo e LINARES è al tappeto** LOMACHENKO hits with a left to the body and down goes, on the canvas LINARES.

**LINARES vs LOMACHENKO tonight at MSG. Offensive mind vs intuitive mind.

TONIGHT, May 12th,  at Madison Square Garden in New York, JORGES “el nino de oro” LINARES vs VASIL “hi-tech” LOMACHENKO for the WBA Super World title of Light Weights.

Change of division for LOMACHENKO, from Super Feather Weight to Light Weight, the amazing Ukrainian who inflames the fans, vs the Venezuelan JORGE LINARES, probably tonight, will be really at the reset of his career. Going up in the weight division is a physical need for many boxers. Often it’s  for economic reasons. LOMACHENKO spectacular athlete, multiple medals in the amateurs, after 11 matches as solid professional, has paved the category of Super Feather, so if it’s true that muscle mass with the passing of the years becomes heavier, it’s also true that the richer pursue is in this case is in the next division, Light Weights.

At Madison Square Garden a great challenge in the New York arena, prestige of international events, and BOB ARUM veteran and solid boss of TOP RANK, the longest running organization in the history of contemporary boxing, as usual has make it big.
In many occasions I’ve opportunity to interview BOB ARUM, a lawyer in New York, who has moved to California for many years. At one of my camcorders, I asked him a fascinating question, because the challenges in boxing are not just in the ring …:
“What is the difference between you BOB ARUM and DON KING?”
BOB ARUM with the inner calm of the passing of the years, he will 87yrs next December, but with the jovial enthusiasm as ever:
“I think people have to give their own judgment.
I believe in promoting the fight,  promoting boxers and not promoting myself.
KING believes that he is more successful when he draws attention to himself when he promotes himself.
We have different styles. I think I have a better relationship with boxers. The boxers accuse him of not being paid enough, you will never hear this from our boxers, we are different.”
ARUM has always looked curious, promoted the young boxers coming from different nations, where the talent to be known needs the American spotlight, he has opened the doors to anyone with great talent for boxing and has created legendary challenges, given exciting careers, to immense champions. He is certainly the richest businessman of all boxing organizations in the the world.

So if this fight happens tonight at Madison Square Garden it’s because the two contenders are high quality. JORGES “el nino de oro” LINARES, already WBA Champion in three weight division, Feather, then Super Feather and today Light Weights. At his 26-year-old Venezuelan seemed all of the sudden done, he lost a couple of matches that turn off  the enthusiasm for EL NINO DE ORO. Now with 13 matches won consecutively and this opportunity, the real motivation to return to reign, confronting the sublime LOMACHENKO, is a unique opportunity. The Venezuelan versus the Ukrainian VASYL LOMACHENKO is about  one technical fighter, on the other hand  is technical too, but more unpredictable and sure, both can put on a show for the multitude of fans and makes clear who is the “star”.

Tonight the public of Madison will be a cult for LOMA, is already the third time that the closes the show, the last one was sad, he ended the career of the talented, but too old Cuban GUILLERMO “El Chachal” RIGONDEAUX.
LINARES also humiliated two very interesting contenders in the British house: KEVIN MITCHELL and ANTHONY CROLLA, before resurrecting.
LINARES has an aggressive mind. LOMACHENKO more intuitive.

Tonight a fight not to be missed, it will be an acrobatic dance, unleashed at a frenzied but disciplined, they are both correct competitors, and as expected in the Light Weight division all is in the game of legs and shots at instant speed, where both fit without limit. This should be the flavor of the dispute. My prediction? I’m an intuitive woman,  usually I pick the good one… LOMACHENKO via KO!

And today May 13th,  both challengers were even at the scorecards, then VASYL LOMACHENKO punishing via KO JORGE LINARES in 10 round…with the best shot to the body, to the  liver! (see the pic above)  My Father GIANCARLO GARBELLI  was a Master of that shot! …now VASYL is 3times WBA World Champion.  I wrote it,  my intuition works… well OK it need to be boxing conoscendi, it wasn’t so obvious as always in the sweet science. The Knock Out silences any doubt.  In the pic above, LOMACHENKO hits with a left to the body and down goes, on the canvas LINARES. Great Fighter LOMACHENKO.

I MIEI MIGLIORI BOXE 2017. BUONA FORTUNA A TUTTI PER IL NUOVO ANNO 2018! **MY BEST in BOXING 2017. GOOD LUCK TO ALL OF YOU IN THE NEW YEAR 2018!

con GENNADY “GGG” GOLOVKIN- il sorriso del Pugilato!
**with GENNADY “GGG” GOLOVKIN- the smile of Boxing!

L’appuntamento di fine-anno come ogni Anno…

-Miglior Pugile: GENNADY “GGG” GOLOVKIN Pesi Medi – Kazakhstan

-Miglior Pugile Donna:
a)NAOKO FUJIOKA ha vinto impressionando,. Oggi é titolare di 5 Cinture nei Pesi Mini-Mosca -Giappone
b)Onorabile menzione: CECILIA “First Lady” BRAEKHUS è ancora titolare di tutte le 5 Cinture dei Pesi Welter- Norvegia

-Il Miglior Match:
a) WLADIMIR KLITSCHKO -Ukraina vs ANTHONY JOSHUA –GB Pesi Massimi
b) Onorabile menzione per il match ROMAN “chocolatito” GONZALES -Nicaragua vs SRISAKET SOR RUNGVISAI Pesi Super Mosca, Tailandia

-Il Miglior KO è di:
a) TERENCE CRAWFORD USA vs JULIUS INDONGO – Namibia, Pesi Super Leggeri. TERENCE CRAWFORD con un potente sinistro al corpo, al fegato, ha steso a KO JULIUS INDONGO al 3°round!
b) Onorabile menzione KO di SRISAKET SOR RUNGVISAI Pesi Super Mosca- Tailandia

-Il Migliore Organizzatore: MATCHROOM GB

-Il Migliore Manager: EDDIE HEARN Matchroom GB

-Il Migliore Maestro:
a pari merito ABEL SANCHEZ Mo. di “GGG” e ROBERT GARCIA Mo. di Mikey Garcia

-Campione d’ispirazione:
Sono DUE i CAMPIONI d’ispirazione dentro e fuori dal ring MANNY PACQUIAO e WLADIMIR KLITSCHKO, il primo sta per chiudere la sua straordinaria carriera, il secondo ha appeso i guanti al chiodo lo scorso agosto 2017. Il tempo passa anche per i grandissimi… Ma che Gran Classe, Fair Play e match epici! Grazie Campioni per aver ed esaltare i valori del  Pugilato.

-I verdetti più controversi, molto discussi, insomma scorretti, in ordine di data:
ANDRE WARD USA vs SERGEY KOVALEV Russia
MANNYY PACQUIAO Filippine vs JEFF HORN Australia
GENNADY “GGG”GOLOVKIN Kazakhstan vs SAUL “canelo” ALVAREZ Mexico

-Il Match “barzelletta” dell’anno:
FLOYD MAYWEATHER jr. e la star dell’ UFC, CONOR MC-GREGOR. Una presa in giro del solito furbacchione Floyd Mayweather jr. per concludere una carriera ad ogni costo “vincente”. Nessun altro pugile lo ha seguito al momento…Lasciare il Ring fa male, molto male a qualsiasi protagonista di grandi match, ma lasciarlo contro uno che nulla centra con la Boxe è da buffone…È stato un gran business circense per i protagonisti, nulla più. La Grande Boxe è tutt’altra cosa come ben si sa.

-Evento dell’anno:
WLADIMIR KLITSCHKO -Ukraina vs ANTHONY JOSHUA –GB Pesi Massimi match spettacolare tra titani, davanti a 90.000 spettatori Stadio di Wembley a Londra. Fair Play e che notte epica!

-Astri Nascenti:
MURAT GASSIEV Pesi Cruiser –Russia
JERMALL CHARLO Pesi Medi -USA
Ancora migliori “astri nascenti”: VASYL LOMACHENKO Pesi Leggeri jr. –Ukraina e ANTHONY JOSHUA Pesi Massimi GB. Potreste essere non d’accordo, ma non ho visto nessuno dei due confrontarsi con avversari della loro generazione, ambedue hanno combattuto con stelle scintillanti e indiscusse, ma che avevano ormai lontani i loro giorni migliori. Per tutti e due questi “astri” il 2018 dovrebbe essere l’anno decisivo per confrontarsi: il meglio vs meglio….ed essere i migliori per l’anno che arriva!

-Il Torneo che fa girare la Boxe…
Il torneo ad eliminazioni di otto Campioni d’elite nelle due categorie di peso: i Cruiserweights e Super Medi, con le cinture più prestigiose: WBC, WBA, IBF Iniziato nel 2017 attraversa il mondo, nei più prestigiosi Ring e si concluderà con la finale del torneo nel prossimo Maggio 2018, si tratta del WORLD BOXING SUPER SERIES con in palio “Trofeo Ali ”. Il torneo è una fantastica idea già messa in atto con Super Six World Boxing Classic, 2009-2011 dall’organizzatore tedesco, Kalle Sauerland della Sauerland Event- Germania, all’epoca con i migliori organizzatori degli USA :Dan Goossen, Lou DiBella, Gary Shaw e GB: Mick Hennessy, Eddie Hearn.

ITALIA
Per la nostra ITALIA in questo momento non vedo nuove prospettive in evidenza, c’è molta confusione. Il Pugilato Italiano è nel caos.
É vero, non abbiamo protagonisti. Le piccole e rare eccezioni confermano lo stato di disagio del nostro pugilato, tutto. Inutile mentirsi, non aiuta a ripartire. Serve far tabula rasa dell’erba grama. Le volontà positive ci sono, aiutiamole ad emergere. Serve una strategia, persone oneste e competenti;  e conoscete ormai il motto garbelliano “niente è grande senza la passione”.

-Astro Nascente Italiano:
LUCA RIGOLDI Pesi Super Gallo

-Astro Nascente Italiano Donna:
VISSIA TROVATO Pesi Piuma

-Miglior Organizzatore BOXE LORENI

-Migliore Maestro:
a pari merito GINO FREO –Boxe Piovese- PADOVA e GORDINI BARTOLOMEO –RAVENNA

-Il mio personale traguardo,
per la divulgazione della cultura sportiva, non l’ho raggiunto come intendo, sono stata in ogni modo, ostacolata, bloccata, raggirata, ma certo non l’ho mandato a dire; in decine di migliaia mi seguite qui nel mio blog.

Grazie a tutti voi e al vostro sostegno, alla vostra empatia. L’omertà non appartiene a gente come me, di cultura sportiva, con radici così tanto profonde appunto nella cultura e nella Nobile Arte della Boxe. È durissima contro un sistema pilotato dalla politica che controlla il mercato italiano, tutto il mercato della cultura e dello Sport. Tutta l’informazione o quasi è china e serva al cabaret politico. No, non siamo in democrazia. Siamo rinchiusi in un sistema marcio.  La TV, i Media non sanno più nemmeno cosa sia…La TV è occupata in pianta stabile prima, dopo e durante le elezioni, dal cabaret politico. Stanno riuscendo nel loro intento di affondare completamente la Grande Boxe. Aguro al potere che sino ad oggi mi ha umiliato, vada per stracci. Mi auguro che in questo 2018 le elezioni politiche diano la libertà di accesso e divulgazione pluralista alla cultura sportiva, nei Media e TV. e Cinema. Così da avvicinare il grande pubblico e dare ai giovani sogni grandi e realizzabili. Lo Sport è Cultura. L’ignoranza è nemica della Boxe, di ogni Sport. Io continuo a combattere…

Facciamo il tifo per tutto il MEGLIO per tutti NOI, in questo Nuovo 2018! Che sia eccezionale 2018! Vostra Gianna Garbelli

**MY BEST in BOXING 2017. GOOD LUCK TO ALL OF YOU IN THE NEW YEAR 2018!
The year-end appointement like every year…


-Best Boxer: GENNADY “GGG” GOLOVKIN Middle Weight – Kazakhstan

-Best Female Boxer:
a) NAOKO FUJIOKA impressing winner, titler of 5 Belts, Light Fly Weight  -Japan
b) Honorable mention CECILIA “First Lady” BRAEKHUS still wearing the 5 Belts in the Welter
Weight division– Norway

-Best Fight:
a) WLADIMIR KLITSCHKO -Ukraina vs ANTHONY JOSHUA –UK Heavy Weight
b)Honorable mention fight ROMAN “chocolatito” GONZALES -Nicaragua vs SRISAKET SOR RUNGVISAI Super Fly Weight, Thailand

-Best KO by:
a) TERENCE CRAWFORD USA vs JULIUS INDONGO – NAMIBIA Super Light Weight.TERENCE CRAWFORD with his powerful left hand to the body, to the liver, knocked out JULIUS INDONGO in the third round!
b) Honorable mention Ko by SRISAKET SOR RUNGVISAI Super Fly Weight, Thailand

-Best Promoter: MATCHROOM UK-Best Manager: EDDIE HEARN Matchroom UK-

-Best Trainer:
on equal merit ABEL SANCHEZ Trainer of “GGG” e ROBERT GARCIA Trainer of Mikey Garcia

-Inspirational Champion
There are two inspirational Champions in and out of the Ring: MANNY PACQUIAO and WLADIMIR KLITSCHKO. The first is coming at ending his estraordinary career; second hang up his gloves last august 2017 . The father time arrives also for the gretest…But what a Class, Fair Play and epic Fights! Thanks Champions  for having and enhancing the values of Boxing!

-The most controversial verdicts, much discussed, in short, incorrect, in cronological order:
MANNYY PACQUIAO -Philippine vs JEFF HORN -Australia
ANDRE WARD .USA vs SERGEY KOVALEV -Russia
GENNADY “GGG”GOLOVKIN -Kazakhstan vs SAUL “canelo” ALVAREZ -Mexico

-The Fight “Joke” of the year:
FLOYD MAYWEATHER jr. and the star of the UFC, CONOR MC-GREGOR. A mockery of the usual rogue Floyd Mayweather jr. to finish a career at any “winning” cost. No one else boxer, has followed him at the moment … Leaving the Ring hurts very bad for any protagonist of great boxing nights, but leaving against someone who has nothing to do with boxing is a buffoonery … It was a great circus business for the protagonists, nothing more. The Great Boxing is another thing as is it well known.

-Event of the year:
WLADIMIR KLITSCHKO -Ukraina vs ANTHONY JOSHUA –UK Heavy Weights. Spectacular fight between titanes in front of 90.000 spectators at Wembley Stadium in London. Fair Play and epic night!

-Raising Stars:
MURAT GASSIEV cruiserweight –Russia
JERMALL CHARLO middleweight -USA
Still the best “Raising Stars”: VASYL LOMACHENKO Junior Light Weight. –Ukraina and ANTHONY JOSHUA Heavy Weight, UK. You could disagree: but, I didn’t see either one, matching with opponents of their generation. Both fought with huge indiscuss stellar opponents, with their best days far way on the past. For both this two “raising stars” 2018, should be the decisive year, matching with best vs the best…and come out as the best in this coming new year!

-The Tournament that makes Boxing go around…
The elimination tournament of eight elite champions in the two weight divisions: the Cruiserweights and Super Middle, with the most prestigious belts: WBC, WBA, IBF. Started in 2017 through the world, in the best Ring and will end with the final of the tournament next May 2018, it is the WORLD BOXING SUPER SERIES on the stake, the prize “Ali Trophy”. The tournament is a fantastic idea already put into place with Super Six World Boxing Classic, 2009-2011 by the German Promoter, Kalle Sauerland of the  Sauerland Event- Germany, with the best Promoters at the time from USA: Dan Goossen, Lou DiBella, Gary Shaw and UK: Mick Hennessy, Eddie Hearn.

-ITALY
For ours ITALY, right now, I do not see new prospects,  in evidence, there is a lot of confusion. The Italian Boxing is in chaos.
It’s true, we don’t have any protagonist. The small and rare exceptions confirm the uneasiness of our boxing times. Needless to lie, it doesn’t help to start again. We need to make a clean sweep of the worste. The positive wills is there, let’s help them to emerge. We need a strategy and honest and knowledgable people, and you know the garbellian motto “nothing is great without the passion!” .

-Italian Raising Stars:
LUCA RIGOLDI super bantamweight

-Italian Raising Stars Female Boxer:
VISSIA TROVATO Feather Weight

-Best Italian Promoter BOXE LORENI

-Best Italian trainer of the year:
on equal merit GINO FREO -Boxe Piovese- PADOVA and GORDINI BARTOLOMEO –RAVENNA

-My personal goal:
I’ve not reached my personal goal to spread out the sports culture, I did not reach it as I mean. I have been in allway, hindered, stuck, cheated, but certainly I did not stay silent; in tens of thousands you follow me, here in my blog.Thanks to all of you and your support, to your empathy.

The silent conspiracy doesn’t belong to people like me, of sports culture, with roots so deep in the culture and in the Noble Art of Boxing, in the Sweet Science. It is very tough against a system driven by politics that controls the Italian market, all culture and Sport market. All information is almost bent and serves the political cabaret. No, we are not in democracy. We are locked up in a rotten system. TV, the media do not even know what it is the Sport culture. The TV is occupied on a permanent basis: before, after and during the elections, from the political cabaret. They are succeeding in their intent to completely sink the Great Boxing. I wish to the power that until today has humiliated me, go for rags. I wish in this 2018 the political elections will give freedom of access and pluralist to expand the Sport culture, in all Media, TV and Cinema. So bringing the public closer and give young people big and achievable dreams. Sport is Culture. Ignorance is the enemy of Boxing, and so of every Sport. I keep fighting…

Let’s cheers for the all the BEST to all of US, in this New 2018! Let it be exceptional 2018!
Yours Gianna Garbelli

 

LOMACHENKO via TKO. RIGONDEAUX NO MAS!

RIGONDEAUX NO MAS! DELUDENTE.

LOMACHENKO via TKO, at 6th round

congratulations to VASYL!

Sento dire che RIGONDEAUX è una merda! Togliti di mezzo, il campione ha 37 anni e salire di due categorie di peso per combattere il meglio, roba che FLOYD MAYWEATHER non ha mai fatto ed è stato dominato da un fenomeno da uber…. Ha piuttosto “giocato” con un circernse, vedi MCGREGOR, per chiudere la carriera, non con GGG- GENNAY GOLOVKIN, di almeno una categoria superiore.
E non chiamare RIGONDEAUX un barbone, ha fatto scuola sino a prima del match. Forse avrebbe dovuto fare un match di adattamento prima di misurarsi con un altro pugile di elite.
Ha due medaglie d’oro olimpiche e titoli mondiali e tu hai le budella piene di birra, e il doppio mento….

**I see people now saying RIGONDEAUX isn’t shit! Get out of here, champion is 37 years old, and stepped up two divisions to fight the Best, something FLOYD MAYWETAHERjr., never did and got dominated by an uber phenomenon: McGregor, he didn’t close his careear vs upper division like GGG-GENNAY GOLOVIKIN.
And don’t call RIGOENDAUX a bum, he schooled everyone where he belongs.
He’s got two Olympic Gold Medals and World Titles and you got a beer gut, and double chin fan boy!

LOMACHENKO vs RIGONDEAUX: il match Opera d’Arte, al Madison Square Garden. **LOMACHENKO vs RIGONDEAUX: a Performing Art Fight, at Madison Square Garden

Prossimo sabato 9 dicembre, si prevede un match da grande Opera d’Arte, sul ring del Madison Square Garden a New York.
VASYL LOMACHENKO vs GUILLERMO RIGONDEAUX, per il titolo WBO Super Piuma.
Finalmente un match da sogno si realizza. Chi lo vince?
La carriera pugilistica pro di RIGONDEAUX è stata dura, difficile, il suo investitore, TOP RANK,  non ha mai dimenticato ciò che riteneva impossibile: che RIGONDEAUX bruciasse il suo pupillo dalle uova d’oro, il pugile su cui aveva puntato, il filippino, NONITO DONAIRE. RIGONDEAUX è il miglior tecnico e talentuoso pugile dell’ultima generazione. Dopo NONITO DONAIRE non ha avuto vere altre possibilità di dimostrare la sua grandezza. Molto difficile, impossibile trovargli un avversario. Tutti quelli nella sua categoria l’hanno evitato, come si fa con una piaga, una catastrofe, cambiano persino la categoria di peso pur di non combatterlo.
Ecco perché nella mia classifica 2016, RIGONDEAUX è stato il mio miglior combattente maschile dell’anno; non ero sicura che avesse avuto di nuovo l’opportunità di competere. Ora, ha la possibilità di fare la Storia. Il successo di RIGONDEAUX, con la sua bandiera cubana, due Medaglie d’Oro,  nel 2000 Olimpiadi di Sydney e nel 2004 ad Atene, non è stato molto apprezzato sino ad oggi negli USA. Solo da uno stretto giro di fanatici della grande boxe. Non è un segreto che è molto difficile essere accettato come vero campione in un paese straniero. Lo sport fa di tutto per includere, ma non ancora abbastanza.

Ora il prossimo sabato “il migliore vs il migliore” saranno sul ring del Madison Square Garden, VASYL LOMACHENKO vs GUILLERMO RIGONDEAUX. L’ucraino VASYL LOMACHENKO ha vinto anche lui, due splendide Medaglie d’Oro nel 2008 a Pechino, e miglior dilettante nel 2009. Ricordo bene VASYL LOMACHENKO quando andai in Cina per documentare la boxe olimpica, e così quando ha vinto qui a Milano nel 2009 il torneo mondiale AIBA. LOMACHENKO è  di nuovo Medaglia d’Oro Olimpiadi di Londra 2012. Dal 2013 è pugile professionista.
LOMACHENKO e RIGONDEAUX combatteranno a 138 libbre= Kg 62,500, per il titolo WBO dei Super Piuma. Ha 37 anni il cubano, GUILLERMO “el Chacal” RIGONDEAUX, ha una velocità delle mani eccezionalmente rapida, potenza ed è abilissimo nel contrattacco e in più intelligente tattica elusiva nella difesa. Insomma sa fintare colpi ad arte! Il record di RIGO: 19 match, 17 vinti, 11 via KO, 0 persi, 1 No Contest.
Ha 29 anni l’ucraino VASYL LOMACHENKO, le mani veloci e potenti e un gioco di gambe impeccabile. Record LOMA: 11 match, 9 vittorie 7 via KO, 1 perso ai punti.
Entrambi sono meravigliosi talenti pugilistici, il prossimo sabato la “scienza esatta”, la “nobile arte” si mostrerà in tutta la sua perfezione al vertice.
I fan più appassionati hanno l’acqualina in previsione del match LOMACHENKO vs RIGONDEAUX, perché indipendentemente da come andrà, sulla carta e sul ring sono associati due tecnici sublimi.

La mia opinione personale: mi piace RIGONDEAUX, dovrà vincere via KO stellare altrimenti non c’è modo che vinca ai punti.
Il campione RIGONDEAUX è, ma non sarà mai trattato come un Campione di primo livello, e non ha mai avuto una trattativa giusta 50/50, non un punto in più dalla sua parte … È stato continuamente abbinato, contro uomini molto più grossi, con zero a suo favore, quindi anche per questo gli do credito. RIGO ha molta disciplina e abilità tecnica. Non che al suo avversario,  LOMACHENKO,  difettano.  Entrambi sono rigorosi nella preparazione, nell’allenamento.
Se EL CHACHAL riuscirà ad abbattere LOMACHENKO andrà in cima alla lista dei migliori. I veri “svantaggi” di RIGONDEAUX è l’obbligatorio aumento di peso, lui è naturale Peso Gallo, quindi è salito di due categorie per affrontare LOMACHENKO nel titolo dei Super Piuma, e certo la differenza di 8 anni in più.
Lancio il mio supporto a VASYL LOMACHENKO, che è naturalmente più grosso, più giovane e più fresco. LOMACHENKO merita di essere in cima al tetto del mondo della prossima generazione, anche se è nel pieno dei suoi anni migliori. LOMA è un pugile pressante, come RIGO. RIGO detterà il ritmo, è così il dominio sul ring. RIGO ha 37 anni di gambe … LOMA 29 anni di gambe. Nella lunga distanza LOMA vincerà e non lascerà dubbi. Ancora una volta … l’età nella boxe non è solo un numero. Ma il Campione RIGONDEAUX si è ben conservato …! “Colpisci! Muoviti! Avanza!” Sono le azioni del piano di gioco di RIGONDEAUX. A differenza di tutta la fresca mobilità di LOMACHENKO, che sino ad oggi ha dimostrato solo contro i pugili dai piedi piatti…
Il mio pronostico: RIGONDEAUX deve vincere per la Storia.
RIGONDEAUX eccezionale potenza nell’attacco al corpo, intanto che LOMACHENKO in difesa, tiene alta la guardia. Ho già scritto che sarà molto difficile per il cubano vincere ai punti, dunque non lascerà al solito nulla di intentato.  Scommetto GUILLERMO “el Chacal” RIGONDEAUX, via KO…!

GUILLERMO ” THE JACKAL” RIGONDEAUX 2 volte Medaglia d’Oro Olimpiadi di Sydney e Atene. **GUILLERMO ” THE JACKAL” RIGONDEAUX 2 times Gold Medals in Sydney and Athene Olympics.

RIGONDEAUX “The Jackal” RIGONDEAUX,  stampa  il suo destro sulla faccia di  NONITO ” flash” DONAIRE**RIGONDEAUX “The Jackal” RIGONDEAUX,  blue print right hand,  on the face of NONITO ” flash” DONAIRE

VASYL LOMACHENKO fuoriclasse sul francese KEDHAFI DJELKHIR vince la sua 1a Medaglia d’Oro Olimpiadi  in Cina, Beijing 2008 **VASYL LOMACHENKO outclassed French KEDHAFI DJELKHIR winning his 1st Gold Medal in Beijing 2008 Olympic Games.

** Next Saturday Dec 9th, a great Performing Art fight, will be on the ring of the Madison Square Garden, New York
VASYL LOMACHENKO vs GUILLERMO RIGONDEAUX, WBO Super Feather weight Title
A dream match up is finally coming to fruition. Who will win?
RIGONDEAUX boxing carrear has been tough, hard, his investor, TOP RANK,  never forgot he burn the careear of the Filipino gold prospect:Nonito Donaire! RIGONDEAUX is the best technician and talented boxer of the last generation. After NONITO DONAIRE he didn’t had other chance to prove is greatness. Very difficult, impossibile to find him an opponent. Since that fight, everyone in the division avoid him like plague, they even change weight division not to fight him.
That’s why in my 2016, RIGONDEAUX was my best male Fighter of the year, I wasn’t sure any better fight would come up with him again. Now, the chance to make History, is next saturday. RIGONDEAUX successful brought his National Cuban flag to USA, two time Gold Medal in the Olympic 2000 Sydney and 2004 Athene, wasn’t that appreciating…. Yet is not a secret that is very difficult to be accepted as true champion in a foreigner country. Sport does is best to including, still not enough.

Now next Saturday “the best vs the best” will be on the ring of the Madison Square Garden, VASYL LOMACHENKO vs GUILLERMO RIGONDEAUX. Ukrain VASYL LOMACHENKO has also won two Gold Medals in 2008 Beijing Olympic and out standing amateurs fighter in 2009. I remember vey well VASYL LOMACHENKO as i was covering documentaries, in China Boxing Olympic, and also he won here in Milano in 2009 the World Amateurs Championship. He was also a Gold Medal in London 2012. Since 2013, LOMACHENKO is pro fighter.
LOMACHENKO and RIGONDEAUX will fight at 138 pounds, =Kg 62,500, Super Feather weight. 37 years old, Cuban, GUILLERMO “el Chacal” is RIGONDEAUX “ has exceptionally fast hands speed, punching power, counterpunching abilities, and defensive elusiveness. RIGO record: 19 fights, 17 vins, 11 via KO 0 lost, 1 No Contest.
29 years old, Ukranian VASYL LOMACHENKO’s quick, powerful hands and impeccable footwork. LOMA Record: 11 fights 9 wins 7 via KO -1 lost on points .
Both are superb Boxing talented, next Saturday the “Sweet Science”, the “Nobel Art” will be showing at his top.
Hardcore fans are salivating in anticipation of LOMACHENKO vs RIGONDEAUX because, regardless of how the fight pans out, it’s a sublime pairing of brilliant technicians, on paper.

My personal opinion, I like RIGONDEAUX, to win via a stellar KO victory otherwise there is no way he’ll win on the cards.
Champion RIGONDEAUX has and never will be treated as the A level, and he has never had a 50/50 fair negotiation on his side…They have continuously match up him, against much bigger men with zero in his favor at all, so why I give him credit. RIGO is very disciplined in his technical abilities. I don’t mean LOMACHENKO is not.  Both are strictly to the work out preparation.
If he RIGONDEAUX wins vs LOMACHENKO, will be at the top of the P4P list.
RIGONDEAUX only real “disadvantages” is going up weight, and being older.
Let me support also LOMACHENKO, wich is naturally bigger, younger, and so fresher. He deserve to be next generation top of the world even if right now he is in his prime time. LOMA is a pressing fighter, same as RIGO. RIGO will dictate the pace. RIGO has 37 years legs…LOMA 29 years legs. In long distance LOMA will win and leave no doubt. One more times…age in boxing is not just a number. RIGO stilli s very well preserved Champion. “Hit it! Move!” That’s the RIGONDEAUX game plan. Flipside to all that moving LOMACHENKO does, he has only done it against flat footed fighters…
MY prediction? RIGONDEAUX, he must for the History. Remarkable body attack by RIGONDEAUX while LOMACHENKO keeping is high guard at his defense. I’ve already wrote it’s very difficult for RIGONDEAUX to win on scorecards, therefore he will not leave anything unturned as usual. So I bet GUILLERMO “ el Chachal” RIGONDEAUX via KO…!

I MIEI MIGLIORI BOXE 2016. BUONA FORTUNA A TUTTI PER IL NUOVO ANNO 2017! **MY BEST in BOXING 2016. GOOD LUCK TO ALL OF YOU IN THE NEW YEAR 2017!

gianna-cecilia-msgquadrifogliocon Cecilia “First Lady” Brækhus al Madison Square Garden- New York
** with
Cecilia “First Lady” Brækhus al Madison Square Garden- New York

-MIGLIOR PUGILE: GUILLERMO RIGONDEAUX  Peso Super Gallo -Cuba
-MIGLIOR PUGILE DONNA Cecilia “First Lady” Brækhus la Migliore Donna Campione di Boxe di sempre da 18 anni Titolo Mondiale, detiene tutte le Cinture Pesi Welter: WBC-WBA-WBO-IBF-IBO con record imbattuto di 29 vinti di cui 8 via KO. Quest’anno con il match vs la francese ANNE SOPHIE MATHIS ha fatto crollare il muro della censura del Pugilato Pro nella sua nazione la Norvegia- dove da 35 anni era proibito. Brava Cecilia! Oltre  ad immensa Atleta sei una super Donna per la determinazione al riconoscimento dei diritti civili che lo Sport della Boxe ha insiti.
Il miglior match:
1)SERGEY KOVALEV vs ANDRE WARD Immensi Campioni, match con risultato troppo controverso.
2) Onorabile menzione per match tra FRANCISCO VARGAS vs ORLANDO SALIDO
-IL MIGLIOR KO è di SAUL “canelo” ALVAREZ vs AMIR KHAN
-MIGLIORE Medio Massimo: SERGEY KOVALEV- Russia
-MIGLIORE Peso Medio GENNADY “GGG” GOLOVKIN Kazakhstan/Germany
-Il Match più triste BERNARD HOPKINS vs JOE SMITH – L’età nella boxe non è solo un numero…
-MIGLIOR ASTRO NASCENTE: VASYL LOMACHENKO pesi leggeri jr–Ukraina e ANTHONY JOSHUA pesi massimi UK
-MIGLIORE ORGANIZZATORE: BOB ARUM e TOD DEBOUF di TOP RANK, TOM LOEFFER di K2 PROMOTIONS GERMANY/USA- e GARY SHAW PROMOTION USA
-MIGLIOR MANAGER:EDDIE HEARN Matchroom UK
-MIGLIOR ALLENATORE DELL’ANNO: ABEL SANCHEZ e FREDDIE ROACH
-IL MIGLIOR PUGILE- Campione- dentro e fuori dal ring è  ANCORA MANNY PACQUIAO
-MATCH SORPRESA DELL’ANNO tutto Italiano: LUCA RIGOLDI vs IULIANO GALLO titolo pesi Super Gallo, una tempesta di adrenalina per tutti i 12 round.
-MIGLIOR ALLENATORE DELL’ANNO ITALIANO: GINO FREO –Boxe Piovese
-IL MIGLOR EVENTO CULTURALE DI SPORT: Il mio Libro “IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI”. Grazie a tutti i mie Lettori, amici di sempre, nuovi amici che mi hanno seguito in questo viaggio, pieno di inciampi, ma meraviglioso per aver condiviso con voi tante emozioni e il successo! Vostra GG

** -BEST BOXER GUILLERMO RIGOENDAUX Super Bantam Weight-Cuba
-BEST WOMAN BOXER CECILIA “FIRST LADY” BRAEKHUS   the Best Female of all time for 18 years Boxing World Champion Titles holder of all Welterweight Belts: WBC-WBA-WBO-IBF-IBO with undefeated record of 29 won 8 via KO. This year with the match vs. the French ANNE SOPHIE MATHIS    has brought down the wall of censorship Boxing Pro in his nation Norway- where for 35 years it was forbidden. Brava Cecilia! Besides great Athlete you are a Super Woman for determination to achieve the recognition of civil rights that the Sport of Boxing has inherent.
THE BEST FIGHT:
1) SERGEY KOVALEV vs ANDRE WARD Immense Champions, fight verdict very controversial.
2) Honorable mention the fight between FRANCISCO VARGAS vs ORLANDO SALIDO
-THE BEST KO is SAUL “canelo” ALVAREZ Mexico vs AMIR KHAN UK
-BEST Lightweight : SERGEY KOVALEV- Russia
-BEST Middleweight GENNADY “GGG” GOLOVKIN Kazakhstan / Germany
-The Saddest Match BERNARD HOPKINS vs. JOE SMITH -USA. The age in boxing is not just a number …
-BEST RISING BOXING STAR: VASYL LOMACHENKO  jr. lightweight -Ukraine and ANTHONY JOSHUA heavy weight UK
-BEST PROMOTER: BOB ARUM and TOD DEBOUF TOP RANK, TOM LOEFFER K2 PROMOTIONS GERMANY / USA- GARY SHAW PROMOTION US
-BEST MANAGER: EDDIE HEARN Matchroom UK
-BEST COACH OF THE YEAR: ABEL SANCHEZ AND FREDDIE ROACH
-MY BEST CHAMPION, in and outside the ropes,  STILL MANNY PACQUIAO
-FIGHT SURPRISE OF THE YEAR is all Italian: LUCA RIGOLDI vs IULIANO GALLO SuperBantam, weight a storm of adrenaline in all 12 rounds.
-BEST ITALIAN TRAINER OF THE YEAR: GINO FREO -Boxe Piovese
-THE BEST CULTURAL EVENT OF SPORT: My book “IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI”. Thanks to all my readers, old and new friends who have followed me on this journey, full of stumbling, but wonderful to have shared with you so many emotions and success! your GG

quadrifoglio